Champions League, B. Monaco-Inter 2-3: nerazzurri ai Quarti grazie a Pandev

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:16

BAYERN MONACO-INTER 2-3. L’Inter alla fine ce l’ha fatta. La squadra di Leonardo ha infatti vinto all’Allianz Arena, e così accede ai Quarti di Finale di Champions League. La gara in Germania è finita 3 a 2, ed ha visto i nerazzurri in vantaggio al 3′, grazie al gol segnato da Eto’o. Il Bayern ha ribaltato il risultato al 20′ ed al 30′ con Gomez e Muller, ma nella ripresa sono arrivate le reti di Sneijder e di Pandev, che hanno permesso all’Inter di chiudere la pratica tedesca.

NUOVA PAPERA DI J. CESAR – Leonardo ha dovuto fare a meno di J. Zanetti, e così si è affidato a Thiago Motta nel 4-3-1-2 messo in campo all’Allianz Arena. Nel Bayern c’era invece Breno per Kroos, scelto da Van Gaal per dare più consistenza alla propria squadra. La gara si è messa subito bene per l’Inter, che al 3′ è passata in vantaggio con un gol sul filo del fuorigioco di Eto’o. La rete nerazzurra ha gelato i bavaresi, che si sono portati per la prima volta in avanti al 9′ con Gomez. L’Inter sembrava saper gestire il match, ma al 20′ c’è stato l’errore di Julio Cesar sul tiro di Robben, che ha spianato la strada al gol dell’1 a 1 di Gomez. Il Bayern si è così svegliato, ed al 25′ ed al 26′ ha messo il turbo, andando vicino al raddoppio con Robben e Gomez. L’Inter si è salvata in quelle circostanze solo grazie ai buoni interventi di J. Cesar. J. Cesar che non ha potuto niente al 30′, quando Muller ha segnato il gol del 2 a 1. La squadra di Leonardo si è così spenta, e nei minuti successivi è stata in balia degli attacchi del Bayern. Solo la fortuna e qualche parata di J. Cesar hanno salvato i meneghini.

IL MIRACOLO DI PANDEV – Nella ripresa il Bayern ha cercato di gestire la palla, per poi colpire a morte la squadra nerazzurra. L’Inter invece è sembrata in grossa difficoltà, e non è riuscita a reagire per riportarsi a galla. Al 48′ ci ha provato Schweinsteiger a chiudere i giochi, mentre al 61′ c’è andato vicino Gomez con una bellissima conclusione al volo; due buonissimi interventi di Julio Cesar hanno però tenuto ancora in vita la squadra di Leonardo. La gara sembrava oramai nelle mani del Bayern, ma al 62′ c’è stato il gol del 2 a 2 di Sneijder che ha riaperto i giochi. Van Gaal si è spaventato ed ha messo fuori Robben, lo spauracchio che aveva tenuto in scacco la difesa nerazzurra. La sua mossa non si è rivelata giusta, perchè il Bayern ha arretrato ed ha lasciato spazio agli attacchi nerazzurri. Attacchi nerazzurri che sono andati a buon fine all’87’, quando Pandev ha messo in rete il gol qualificazione. Nei minuti finali l’Inter ha sofferto un po’, ma è riuscita a portare a casa una vittoria storica ed importantissima.

LEONARDO: “VITTORIA ARRIVATA COL CUORE” – A fine gara Leonardo era al settimo cielo per la vittoria ottenuta in Germania contro il Bayern. Ai cronisti che lo hanno intervistato ha rilasciato queste brevi dichiarazioni: “Questa partita l’abbiamo vinta con il cuore; l’avevamo organizzata benissimo ed è arrivata grazie al gol di Pandev. Sono felicissimo per lui“. Luis Van Gaal era invece deluso e sconsolato a fine gara. “Ancora una volta abbiamo provocato da soli la nostra sconfitta– dice il tecnico che sarà al Bayern solo fino a giugno –Quando si perde una partita come questa la delusione è infatti tanta. L’Inter infatti non ha giocato meglio di noi, eppure siamo fuori“.

IL TABELLINO: B. MONACO-INTER 2-3. B. MONACO (4-2-3-1): Kraft; Lahm V.Buyten(70′ Badstuber) Breno(89′ Kroos) Pranjic; Schweinsteiger L.Gustavo; Robben(67′ Altintop) Muller Ribery; Gomez. A disposizione: Butt. Ottl, Klose, Tymoshchuk. L. Van Gaal.Allenatore: INTER (4-3-1-2): J.Cesar; Maicon Lucio Ranocchia Chivu(86′ Nagatomo); Stankovic(50′ Coutinho) T.Motta Cambiasso; Sneijder; Pandev(89′ Kharja) Eto’o. A disposizione: Castellazzi. Cordoba, Mariga, Materazzi, Nagatomo. Allenatore: Leonardo A. Arbitro: P. Proença (Portogallo). Marcatori: 3′ Eto’o (Int); 20′ Gomez (B. Mon); 30′ Muller (B. Mon); 62′ Sneijder (Int); 87′ Pandev (Int) Ammoniti: L. Gustavo, Breno (B. Mon); Lucio, Kharja, Pandev, T. Motta (Int)

Simone Lo Iacono

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!