Tennis, Wta Indian Wells: Schiavone ancora eliminata dalla Peer

TENNIS, WTA INDIAN WELLS – Iniziano ad assumere i contorni di una maledizione per Francesca Schiavone le sfide contro Shahar Peer . La tennista milanese è stata infatti sconfitta dall’israeliana negli ottavi del torneo di Indian Wells in tre set 6-4, 3-6, 7-6. Per la Schiavone si tratta della quarta sconfitta in cinque incontri disputati contro la Peer.

PARTITA VIBRANTE – E dire che le cose erano iniziate per il meglio per la 30enne azzurra che nel primo set volava sul 3-0 e con una palla a disposizione per andare sul 4-0. Ma, da quel momento, è iniziata una progressione inarrestabile dell’israeliana che è arrivata ad aggiudicarsi la prima partita per 6-4. Ma la milanese viene soprannominata la “Leonessa” non per caso. Nel secondo set reagisce alla grande ottenendo il break decisivo nel sesto gioco (durato per 18 punti, infinito) e chiudendo per 6-3.  Nel terzo e decisivo set è una guerra di nervi. L’israeliana sale subito sul 3-1 ma la Schiavone la riprede e fallisce due break point per andare sul 4-3 e sul 6-5. Quest’ultimo le avrebbe consentito di servire per il match, ma niente da fare. Al tie-break Francesca regge fino al 3-3 poi non ne ha più e lascia i quattro restanti punti alla Peer che si aggiudica il match.

RITIRO CLIJSTERS – Negli altri match da segnalare il ritiro della belga Kim Clijsters, numero due del mondo. Nell’ottavo contro la francese Bartoli stava conducendo di un set a zero quando un dolore alla spalla la convince che è il caso di non rischiare e chiuderla lì. La Bartoli ringrazia la dea bendata e passa il turno. Tra le altre favorite del torneo passa la danese Wozniacki (leader della classifica Wta) che la spunta la terzo set contro la Kleybanova, giustiziere della Pennetta. Avanti anche la Ivanovic (6-4, 6-2 su una sempre più irriconoscibile Jankovic) e Maria Sharapova (agevole 6-2, 6-0 alla connazionale Safina).

Claudio Forleo