Yara: ferita a X, un simbolo della ginnastica ritmica?

OMICIDIO YARA. Mentre continuano a far discutere le parole rilasciate dal procuratore aggiunto di Bergamo, Massimo Meroni, durante la conferenza stampa organizzata per informare la stampa sugli sviluppi delle indagini attorno alla morte di Yara Gambirasio, la tredicenne di Brembate scomparsa il 26 novembre e ritrovata senza vita a fine febbraio, una nuova interpretazione della ferita a forma di X è stata resa nota, ieri sera, dalla trasmissione televisiva Chi l’ha visto?, condotta da Federica Sciarelli.

MERONI NON HA VISTO LE FOTO DELLE FERITE Tra i vari temi trattati dal procuratore di Bergamo nell’incontro con i giornalisti vi è stato quello della possibile matrice esoterica all’origine dell’efferato delitto che ha sconvolto la provincia bergamasca. O sarebbe meglio dire l’esclusione della pista esoterica. Infatti, dalle dichiarazioni di Meroni- che ha ribadito come esistano ancora tanti punti da chiarire, per cui bisognerà ancora aspettare un bel po’ per avere un quadro definito della vicenda – una delle poche “certezze” sembra essere l’impossibilità che Yara possa essere rimasta vittima di un sacrificio a fini esoterici.
Quest’ultima ipotesi è stata negli ultimi giorni caldeggiata da molti e ha trovato un discreto seguito sulla Rete: oltre alle diverse stranezze – date, nomi di luoghi e di persone, dettagli comparsi sulla scena del delitto – riscontrate, ciò che ha colpito di più è la forma della ferita ritrovata sulla zona lombare della vittima. Stando alle indiscrezioni diffuse si tratterebbe di una sorta di X attraversata da due segmenti paralleli.
A tal proposito, Meroni ha detto: «Non direi che quei segni compongano un disegno specifico, sembrerebbero casuali», salvo poi aggiungere che «non ho visto l’immagine diffusa sul giornale come non ho neanche visto i segni sul cadavere, quindi non saprei dire se i disegni combacino».
Quindi, lubraniamente ci chiediamo: come mai si tende a escludere una pista se Meroni, per sua stessa ammissione, dice di non avere idea della forma della ferita ritrovata sul corpo di Yara?

IL SIMBOLO NELLA GINNASTICA RITMICA L’interpretazione che maggiormente si è diffusa tra chi si interessa di esoterismo è quella che vedrebbe nella ferita a forma di X, la riproposizione di un simbolo dell’alfabeto runico, anche se si è indecisi sul significato da attribuire alle due linee parallele che la attraversano.
Tuttavia, questa, non è la sola lettura che è stata fornita: ieri sera, il programma Chi l’ha visto? ha reso noto il pensiero di un telespettatore secondo cui il disegno della ferita potrebbe essere ricollegabile al mondo della ginnastica ritmica, a cui Yara era tanto legata.
A pagina 54 del Codice dei punteggi della ginnastica ritmica, attualmente in vigore, compare un segno molto simile a quello pubblicato dalla maggior parte delle testate giornalistiche: la X tagliata da due linee parallele sta a significare «una base eseguita con la trasmissione dell’attrezzo senza l’aiuto delle mani».

Simone Olivelli