Champions League: l’Inter trova lo Schalke, derby in Inghilterra

CHAMPIONS LEAGUE – Alle 12 si è tenuto il sorteggio per i quarti di finale di Champions League dopo che mercoledì si sono concluse le fasi di andata e ritorno degli ottavi.

Urna fortunata e benevola per l’Inter, l’unica italiana rimasta in gara in Europa e anche unica realtà alla quale l’Italia può rimanere aggrappata per la corsa al ranking UEFA. Nei quarti dovrà vedersela con lo Schalke 04, squadra di Raul ed ex squadra di Felix Magath, esonerato mercoledì pomeriggio per diventare il nuovo allenatore del Wolfsburg. Così come l’anno scorso, quando capitò il CSKA di Mosca, quindi, l’Inter riesce ad affrontare la squadra meno titolata tra le otto in gara: l’andata si terrà a San Siro e il ritorno in terrà tedesca.

Le altre sfide, invece, metteranno di fronte Chelsea e Manchester United per un derby inglese di grande fascino: in campionato di recente i Blues hanno battuto i Red Devils per due reti a una e sicuramente in Champions League la situazione sarà di grande spessore atletico. La vincente poi dovrà sfidare la vincente di Inter – Schalke 04 così da poter rivedere, quasi con un deja vù, Inter – Chelsea in semifinale.

Dall’altro lato del tabellone José Mourinho avrà la possibilità di affrontare il Tottenham che ha eliminato il Milan e che aveva messo in difficoltà la stessa Inter: dopo sette anni la squadra madrilena arriva ai quarti e non poteva avere sorteggio meno benevolo: in caso di vittoria, lo Special One, avrà la possibilità di incontrare, per logica deduzione, il Barcellona, che sfiderà lo Shaktar Donetsk. Dovesse andare così si avrebbe la possibilità di vedere in campo Real Madrid – Barcellona per tre volte in tre settimane, calcolando anche il campionato.

Il tabellone ha, però, da un certo lato accontentato José Mourinho: dovesse arrivare in finale potrà avere due possibilità su quattro di incontrare una sua ex squadra, Inter o Chelsea che sia.

Mario Petillo