Ruby: legali Berlusconi chiedono rinvio udienza

CASO RUBY, 18 marzo. Il collegio difensivo di Silvio Berlusconi ha dichiarato di aver chiesto “il rinvio dell’udienza del 6 aprile perche’ di recente hanno depositato 20 mila pagine di nuovi atti che dobbiamo leggere”. A darne notizia è stato Piero Longo, che ha trasmesso la richiesta al Tribunale, il quale ora dovrà decidere se concedere il rinvio o meno.

“Si tratta solo di aver un tempo adeguato per studiare la nuova montagna di carte” ha aggiunto il legale del Presidente del Consiglio. La prima udienza del processo in cui il premier è impuitato di concussione e prostituzione minorile è prevista per il sei aprile, il processo  viene celebrato attraverso il rito immediato. A decidere sulla richiesta degli avvocati di Berlusconi sarà Livia Pomodoro, Presidente del Tribunale.

NO LEGITTIMO IMPEDIMENTO:  questa la precisazione dei legali del Premier. Non si tratta infatti di un’azione perpetrata attraverso il legittimo impedimento invocabile dal Cavaliere per impegni istituzionali nel ruolo di Capo del Governo. Non tutte le 20 mila pagine depositate lunedì dalla Procura sarebbero però “nuove”. Molti documenti riguardano infatti anche le vicend  per cui  sono indagati il Direttore del Tg4, Emilio Fede, “l’agente delle star”, Lele Mora e Nicole Minetti. Riguardo a questi ultimi la Procura ha chiuso le indagini  mercoledì scorso.

PARTECIPERO’ A TUTTE LE UDIENZE:  così Silvio Berlusconi, in riferimento al processo Ruby.“Pensavo che fosse uno scherzo di Bonaiuti” ha detto recentemente il Presidente del Consiglio in un’intervista a Repubblica, “cose allucinanti”. E ancora: “non c’è un solo motivo che giustifichi un reato. E’ fatto tutto solo per gettare fango sull’immagine di queste ragazze… Per questo andrò in tv: per spiegare tutto questo, per difendermi e difendere quelle ragazze“.

NESSUN BUNGA BUNGA: “Io poi ho 75 anni –  ha spiegato Berlusconi in riferimento alle accuse di festini erotici e prestazioni sessuali elargite dalle ragazze dietro compenso all’interno della Villa di Arcore –  e sebbene sia birichino… 33 ragazze in due mesi mi sembrano troppe anche per un trentenne”.

A.S.