Il Fatto Quotidiano e Telecom querelano il Tg1

Telecom Italia e “Il Fatto Quotidianocontro il Tg1 di Augusto Minzolini. Causa della discordia un servizio andato in onda ieri delle 13.30 che racconta del nuovo assetto al vertice di Telecom.

Nel servizio, firmato da Francesca Oliva e Mario Prignano, si parla della cura con cui il quotidiano diretto da Antonio Padellaro ha seguito negli ultimi tempi gli assetti societari della grande azienda di telecomunicazioni.

I due giornalisti del Tg1 prendono in esami gli articoli del Fatto e parlano di Franco Bernabè, amministratore delegato uscente di Telecom, come figura centrale dell’azienda e della sua potente posizione all’interno della Telecom. Ecco alcuni stralci del servizio: <<Passano soltanto 48 ore e il manager si ritrova sulla poltrona di presidente esecutivo con deleghe sulle operazioni straordinarie, finanza e rapporti con le authority. Una poltrona conquistata, secondo il quotidiano, anche grazie alla risonanza dell’inchiesta della magistratura>>. E continua il servizio: <<Nello stesso giorno, altra coincidenza, il neodirettore generale Luciani, una nomina concepita insieme con quella dell’amministratore generale Patuano per ridimensionare il potere di Bernabè, viene iscritto sul registro degli indagati per un giro di sim false. Il Fatto Quotidiano, sempre attento, ritiene che sia una notizia da prima pagina. Del resto Telecom è un pallino fisso del giornale, che solo nell’ultimo mese ha ospitato sei pubblicità a tutta pagina dell’ex monopolista telefonico>>.

Subito arriva la risposta di Telecom e del Fatto Quotidiano. “Telecom Italia informa di aver dato mandato ai propri legali di agire in tutte le sedi giudiziarie appropriate avverso la testata giornalistica TG1 per i contenuti diffamatori ed infondati del servizio andato in onda venerdì 18 marzo 2011, a firma Oliva e Prignano, a tutela della propria immagine, dei propri vertici e dipendenti” scrive in un comunicato l’azienda.

Il quotidiano, invece, risponde con un articolo di Giorgio Meletti dal titolo Tg1 alla disperazione: “Il Fatto” al soldo di Telecom. Alcune parti: “Nell’edizione delle 13,30 di ieri il Tg1 di Augusto Minzolini si è occupato del Fatto Quotidiano. All’interno della rubrica “Media” i giornalisti Francesca Oliva e Mario Prignano hanno prodotto il servizio che potete leggere qui accanto nella sua interezza – continua Giorgio Meletti . Sintesi: il nostro giornale manipola le notizie per favorire la carriera del numero uno di Telecom Italia, Franco Bernabè. Tanta attenzione è contracambiata da Telecom Italia con sei pagine di pubblicità nell’ultimo mese.Il Consiglio d’amministrazione dell’Editoriale Il Fatto spa ha già deciso di incaricare i propri legali di agire in giudizio contro Minzolini e chiedergli i danni per questa evidente diffamazione. E c’è da augurarsi che, eventualmente, il direttore del Tg1 non paghi con la carta di credito aziendale che sta dando in queste settimane molto lavoro alla magistratura e alla Corte dei Conti. E’ il solito tentativo di far credere ai telespettatori che un giornale libero non possa esistere, che ci siano sempre degli interessi occulti da tutelare, dei padrini da omaggiare, dei favori da restituire”.

Daniela Ciranni