Uomini, siete capaci di dare piacere alle vostre partner?

Quanti sono i maschietti convinti, per partito preso, di essere dei novelli Rocco Siffredi, capaci di soddisfare gli ardori sessuali di ogni pulzella in amore? Purtroppo non sono pochi, e ciò che è peggio, è che sono molte anche le donne timide ed incapaci di far sapere agli uomini di cui sopra che purtroppo “non è così che bisogna fare”.Quali sono quelle cose che tutti gli uomini dovrebbero sapere e che tutte le donne dovrebbero dire? Andiamo per ordine.

Sappiamo tutti che il clitoride è, per la donna, l’organo adibito al piacere per eccellenza. Come si fa a stimolare correttamente il clitoride di una donna? Sicuramente non schiacciandolo come fosse il bottone dell’ascensore né strofinandolo come se steste pulendo i vetri della cucina! Si tratta di un organo molto delicato, che va solleticato mantenendo un ritmo sostenuto ma facendo attenzione a non esercitare troppa pressione.

Come si fa a capire, durante un rapporto di sesso orale, ad esempio, se una donna sta avendo un orgasmo oppure no? Molti maschietti credono di intuire quale sia il momento in cui la propria partner raggiunge l’apice del piacere semplicemente ascoltando i suoi gemiti. Purtroppo non è così che funziona: bisogna ricordare che la maggior parte delle donne è bravissima a fingere, e che se non si vuole cadere nei tranelli del gentil sesso bisogna imparare a conoscere come funziona un corpo femminile. Quando una donna ha l’orgasmo l’utero subisce delle contrazioni, che sono vagamente percepibili anche ad occhio nudo se si presta molta attenzione.

Qual è la cosa più importante che bisogna ricordarsi, inoltre? Se si vuole instaurare un rapporto sessuale maturo, consapevole e profondo con una donna bisogna metterla a proprio agio e far sì che non si vergogni a parlare di ciò che le piace: solo così imparerete a conoscere il suo corpo e saprete come soddisfare la vostra partner.

M.C.