Pagelle Inter-Lecce: Julio Cesar e Pazzini sempre pronti, ottimo Bertolacci

INTER Julio Cesar 7 – Un solo intervento, a cinque minuti dalla fine, che vale due punti. Maicon 5,5 – E’ sembrato di rivedere il Maicon dell’era Benitez che si alzava pochissimo e soffriva molto le incursioni degli avversari. Pausa di riflessione. Lucio 6,5 – La solita sicurezza in difesa. Peccato per quel giallo stupido. Chivu 7 – Non sbaglia un intervento. Una buona notizia in vista del derby in cui mancherà Lucio. Zanetti 6,5 – Un pò sulle sue nel primo tempo, nella ripresa accende il motorino. Cambiasso 6 – Attento e ordinato in cabina di regia. Thiago Motta 5,5 – Tanti errori come a Monaco di Baviera. Soffre molto in mezzo al campo. Pandev 6 – Si merita la sufficienza solo per l’assist a Pazzini in occasione del gol vittoria. Per il resto latita. (Coutino 6 – Entra per dare vivacità, ma il ragazzo si deve fare ancora). Sneijder 6 – Nel primo tempo prova a prendere in mano la squadra inventando qualcosa ma senza incidere più di tanto. Cala nella ripresa. Eto’o 6 – Ingabbiato dai difensori giallorossi, porta a casa la sufficienza per l’impegno che non è mancato nemmeno in quest’occasione. Pazzini 7 – Due lampi di cui uno decisivo in tutti i 90 minuti. I grandi attaccanti si vedono anche e soprattutto da questo.

LECCE Rosati 6,5 – Un intervento miracoloso prima del gol decisivo su cui non può nulla. Tomovic 6,5 – Controlla bene Eto’o e non disdegna qualche discesa sulla fascia destra. Ferrario 5 – Perde Pazzini solo due volte durante l’intero match, ma sono le occasioni che bastano per consegnare la partita all’Inter. Fabiano 6 – A parte qualche eccesso di sicurezza, si batte bene e porta a casa la pagnotta. Brivio 6,5 – Tiene a bada Pandev per tutta la gara e si concede anche un paio di discese pericolose sulla fascia. In una di queste, per poco non manda Corvia in gol. Vives 6 – Si batte bene in mezzo al campo. Giacomazzi 6 – Spesso ruvido, gioca una gara di sacrificio. Bertolacci 7 – Tanta roba in mezzo al campo: pressa, lotta, corre e conosce benissimo i tempi di inserimento in zona tiro, solo un grande Julio Cesar gli nega la gioia del gol. Per la Roma, proprietaria del cartellino, potrebbe rivelarsi un ottimo acquisto per i prossimi anni (è un classe ’91). Olivera 6 – Copre bene la fascia destra. Mesbah 6,5 – Come il suo compagno di reparto, lavora bene sulla fascia sinistra limitando al massimo Maicon. Corvia 5,5 – Preso in mezzo da Lucio e Chivu, esce sconfitto ma a testa alta.

Miro Santoro