Serie A, Fiorentina-Roma 2-2: Totti fa 200, viola sciuponi

FIORENTINA-ROMA 2-2 – Nell’anticipo delle 12,30 Fiorentina e Roma si spartiscono la posta in palio pareggiando per 2-2. Match altalenante con molte emozioni, i capitolini rispondono per due  volte al vantaggio avversario ed ottengono il pari grazie ad una doppietta di Capitan Totti. Continua la crescita dei toscani che anche in questa gara hanno confermato i progressi evidenziati nelle precedenti partite. Il risultato finale non soddisfa Mihajlovic e forse fa definitivamente dire addio ai sogni Champions di Montella.

FIORENTINA D’ASSALTO, TOTTI FA 200 – I padroni di casa partono a spron battuto ed al 21′ trovano il vantaggio con Mutu che ben lanciato da Vargas batte in diagonale Doni. La Fiorentina sembra essere padrona del campo e qualche minuto più tardi sfiora il raddoppio con Gilardino che di prima intenzione conclude di poco alto un pallone ben crossato da Santana. Tuttavia la Roma reagisce ed al 25′ Comotto stende in area Riise per il direttore di gara non ci sono dubbi: calcio di rigore. Dal dischetto va Totti che non sbaglia, 200esimo gol in Serie A e primo gol al ‘Franchi’ per lui. I viola però giocano meglio ed al 34′ ritrovano il vantaggio con Gamberini bravo a sfruttare una palla vagante sugli sviluppi di un calcio d’angolo proveniente dalla destra. Prima dell’intervallo c’è ancora spazio per un’occasione gigliata ma la conclusione di Mutu si stampa sulla traversa, le squadre così raggiungono gli spogliatoi sul risultato di 2-1.

CALO FIORENTINA, TOTTI ANCORA DECISIVO – La ripresa sembra cominciare sulla falsariga del primo tempo con i toscani che al 50′ colpiscono di nuovo la traversa con Vargas, bravissimo nell’impattare al volo un traversone proveniente da destra. 2′ più tardi però la Roma trova il gol del pareggio, Totti riceve un cross dal vertice sinistro dell’area di rigore, la difesa viola sbaglia completamente il posizionamento ed il capitano giallorosso trafigge Boruc con una bella conclusione ad incrociare. A questo punto la Roma sembra avere qualcosa in più non riuscendo però a creare nulla di veramente pericoloso fino al termine della gara. Al fischio finale di Mazzoleni il risultato è di 2-2, un punteggio tutto sommato giusto per quello che si è visto in campo.

MIHAJLOVIC DELUSO, MONTELLA OTTIMISTA – Il risultato finale non soddisfa Sinisa Mihajlovic che interpreta il 2-2 come un’occasione persa e bacchetta i suoi per i troppi errori sotto porta: “Abbiamo fatto un’ottima partita, siamo stati anche sfortunati colpendo due traverse e con numerose occasioni non sfruttate. Sono contento per quanto fatto dai miei, ma non del risultato. Quando poi giochi contro le grandi squadre e non sfrutti tutte le occasioni vieni punito”. L’umore di Montella è invece contrastante, soddisfatto per la reazione dei suoi ma consapevole di aver perso altri 2 punti per la rincorsa ad un posto in Champions League: “Sapevamo che loro hanno fatto molti gol in quel modo, ma li abbiamo presi proprio così.Nel primo tempo possiamo recriminare con noi stessi. A me, comunque, va di sottolineare la reazione della squadra. Non era facile, la situazione è rosea in questo senso. Di solito quando si inizia male si finisce male. Mentre qui abbiamo finito meglio”.

IL TABELLINO: FIORENTINA-ROMA 2-2

FIORENTINA (4-3-2-1): Boruc; Comotto, Gamberini, Natali, Pasqual; Behrami, Montolivo, Vargas (83′ D’Agostino); Santana (66′ Santana), Mutu; Gilardino (86′ Babacar). A disp.: Neto, Camporese, De Silvestri, Donadel. All.: S. Mihajlovic.
ROMA (4-2-3-1): Doni; N.Burdisso, Méxes, Juan, Riise; Pizarro, De Rossi (90′ Greco); Taddei (53′ Rosi), Perrotta (78′ Brighi), Menez; Totti. A disp.: Lobont, Castellini, Simplicio, Borriello. All.: V. Montella.
ARBITRO: Paolo Mazzoleni di Bergamo. Assistenti: Mauro Tonolini e Francesco De Luca. Quarto Uomo: Christian Brighi di Cesena.
NOTE: Corner: 6-4. Fuorigioco: 2-3. Ammonito: Comotto (61), Mexes (65), Menez (82), Natali (93). Recupero: Primo Tempo: 1. Secondo Tempo: 5.

Simone Meloni