Diabete, nuova epidemia: nasce l’Osservatorio

Epidemia diabete: Il diabete è una patologia in continua espansione. Esaminando gli ultimi dati sulla popolazione italiana, gli esperti parolano di epidemia. In Italia sono 3 milioni i malati di diabete e almeno uno lo è senza saperlo. Ogni dieci secondi una persona muore a causa del diabete e altre due si ammalano. Se gli italiani non modificheranno il loro stile di vita, si stima che nel 2025 uno su dieci sarà diabetico. Il 4,9% della popolazione del nostro paese è affetta da questa patologia e a questi devono essere aggiunti tutti quelli che non sono a conoscenza di essere malati, questo è il quadro poco confortante emerso dall’indagine Istat relativa al 2010. Necessario arginare l’epidemia, insomma, e diffondere prevenzione e nuovi stili di vita, fondamentali per controbattere l’insorgenza della patologia: per questo è nato l’ “Italian Barometer Diabetes Observatory“. Nel nostro paese sono 75 mila le persone che ogni anno hanno un infarto provocato dal diabete, 18 mila vanno incontro ad ictus e 20 mila a insufficienza renale. A 5 mila malati ogni anno vengono amputati arti inferiori mentre 18 mila muoiono.

L’Osservatorio: Per cercare di monitorare la diffusione della patologia, per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare la popolazione riguardo un tema così importante e sottovalutato, è’ stato presentato al Senato della Repubblica “Italian Barometer Diabetes Observatory“, l’Osservatorio che avrà il compito di monitorare e combattere una patologia che ormai si sta diffondendo a macchia d’olio. Lo strumento, presentato oggi nella capitale, è nato grazie all’accordo traAssociazione parlamentare per la tutela e la promozione del diritto alla prevenzione, Università degli Studi di Roma Tor Vergata e Associazione Diabete Italia e con il supporto non condizionato dell’azienda farmaceutica Novo Nordisk. Alla luce di questi dati impressionanti, gli esperti riuniti oggi a Roma hanno voluto mettere l’accento sulla gravità della situazione ricordando che il diabete è una malattia che uccide e che pesa sulle casse dello stato 11 miliardi di euro, il 10% della spesa sanitaria nazionale, cifra raddoppiata rispetto ai fondi che venivano utilizzati per combattere la patologia vent’anni fa.

Anna Paola Tortora