Lele Mora: “La fidanzata di Berlusconi? Ha 28 anni e fra poco si laurea”

Niente feste o simili ad Arcore: la difesa stentorea che si sente da mesi attorno al Rubygate, lo scandalo sessuale che avrebbe investito il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, annovera una nuova versione. A discolpa del premier, e dalla bocca per niente disinteressata del caro “amico” Lele Mora. L’agente dei vip nega l’esistenza di festini a luci rosse nelle residenze del Cav, “anche perché – spiega – il premier ha una compagna da due anni che era presente a tutte le cene”. E perciò, è la difesa di Mora, “le pare possibile che una fidanzata permetta al proprio uomo di lasciarsi andare con altre donne? Rassegnatevi: da due anni, nel cuore di Berlusconi c’è posto soltanto per una donna”, afferma l’ex parrucchiere in un’intervista ad Oggi, settimanale che questa settimana – peraltro – racconta di un giallo attorno al master in Bocconi di uan delle berluscones più accese, Daniela Santanché.

“Io la conosco”, continua Mora sulla presunta anima gemella di Berlusconi. “Una bella ragazza, molto intelligente, e si sta laureando. Credo abbia 28 anni. Preciso che non è napoletana”. Ma non è l’unico argomento sul quale si sofferma: c’è da spiegare – o tentare di farlo – quei milioni che sarebbero serviti a risanare la propria sociatà in rosso. “Una sera a cena mi vide preoccupato”, sostiene Mora. Riferendosi ovviamente al premier. “Chiese cosa non andasse, anche se poi mi confessò di aver letto delle mie difficoltà sui giornali. Inizialmente non volevo parlargliene per non stressarlo coi miei problemi, lui invece mi diede appuntamento al mattino seguente, così gli spiegai la situazione e mi fece ottenere la prima tranche di un milione e mezzo di euro. Ma non bastarono e cosi’ dopo qualche mese, chiesi altri soldi e mi versò una cifra identica alla prima… Certo, abbiamo anche sottoscritto un documento dal notaio e ho dato in garanzia alcuni miei immobili, ma quello che conta e’ che c’era quando ne avevo bisogno”. Altra versione che, stando ai verbali e alle intercettazioni, sarebbe totalmente falsa.

v.m.