Libia: Raggiunto l’accordo Pdl – Lega sull’intervento Italiano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:14

Esito positivo stamane a Palazzo Madama per la riunione di maggioranza per chiarire la posizione dell’Italia nella situazione Libia e per studiare una mozione unitaria dopo i le proteste della Lega sulla missione militare italiana.
Alla riunione hanno partecipato i capigruppo del Pdl e della Lega alla Camera e Senato. L’incontro precede gli interventi al Senato dei ministri di Esteri e Difesa, Franco Frattini e Ignazio La Russa, che nel pomeriggio riferiranno sulla missione e chiederanno il voto delle Camere.
Il Pd intanto si mostra favorevole a votare una mozione unitaria sulla Libia.

Cicchitto: “C’è intesa tra Pdl e Lega” –C’e un accordo e ora dobbiamo comunicarlo al governo. Il dato politico è che c’è una intesa“, ha detto Fabrizio Cicchitto, presidente dei deputati del Pdl, al termine del vertice di maggioranza.
E’ un testo più ampio“, replica Cicchitto a chi gli chiede se siano stati accolti i “quattro punti irrinunciabili” chiesti dalla Lega Nord.
Soddisfazione anche dalla Lega che ha partecipato alla riunione con il presidente dei senatori, Fabrizio Bricolo, ed i vicepresidente del gruppo alla Camera, Alessandro Montagnoli e Marco Desiderati.

Mantovano: “Siamo in guerra” – Il sottosegretario all’Interno Alfredo Mantovano risponde alla fatidica domanda: “Siamo in guerra? E’ difficile negarlo, dal momento in cui partono degli aerei all’interno di un’operazione militare e lanciano sul suolo libico delle bombe. Si deve continuare a percorrere la difficile e impegnativa strada diplomatica perché in questo momento ci sono dei morti in Libia che dipendono anche da una certa superficialità con la quale l’intera operazione è stata avviata e anticipata da qualche nostro partner. Se una missione punta ad alleviare le sofferenze dei civili, le bombe non vanno in questa direzione“.

Il Pd chiede propria mozione – Il Pd favorevole a che nell’Aula di Senato e Camera si voti unitariamente una risoluzione sulla missione in Libia analoga a quella votata venerdì scorso dalle commissioni Esteri, con l’appoggio di tutti i gruppi presenti, escluse Lega e Idv che erano assenti. E quanto è emerso alla riunione del coordinamento del Pd, che è ancora in svolgimento nella sede del partito.
Io sono perchè il Pd voti la propria risoluzione, perchè i pasticci che stanno facendo il Pdl e la Lega sono pericolosi“, ha detto la presidente del Partito, Rosy Bindi, lasciando i lavori del coordinamento del partito.

Matteo Oliviero

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!