Barcellona: Abidal è già tornato a casa

Abidal, Barcellona – Era la notizia che tutti volevamo sentire. Eric Abidal è tornato a casa dopo una settimana trascorsa in ospedale sotto osservazione per l’intervento chirurgico subito per l’asportazione di un tumore al fegato. Come sempre è avvenuto in questo periodo, è ancora una volta il sito ufficiale del Barcellona a dare la notizia: in un comunicato si legge che Abidal è tornato a casa, continuerà a fare cautela anche se si stima che già nel giro di un mese potrà riprendere l’esercizio fisico. Potrà poi unirsi ai compagni, il trentunenne francese sfortunato protagonista di questa vicenda. C’era cauto ottimismo nell’aria, dopo l’annuncio dell’operazione perfettamente riuscita del 17 marzo scorso. Oggi c’è soddisfazione per una vicenda drammatica che sembra risolversi nel migliore dei modi: il decorso post-operatorio si è svolto infatti regolarmente e senza alcuna complicazione. A tutte le manifestazioni di affetto per il giocatore registrate durante questo triste periodo, si è aggiunta, in occasione dell’ultima giornata del campionato spagnolo, una maglietta con la dicitura “Ti vogliamo bene, Abi” indossata dai compagni di squadra del Barcellona prima della partita interna contro il Getafe. Il pubblico del Camp Nou, dal canto suo, durante lo stesso incontro, ha rivolto ad Abidal cori di incitamento al minuto 22, numero di maglia del difensore francese. Anche Pep Guardiola, allenatore del Barça, alla vigilia del match con il Getafe aveva ribadito alla stampa che l’operazione chirurgica si era felicemente conclusa e che il giocatore, compatibilmente con le sue condizioni, era su di morale.  La vicenda sembra volgere per il meglio, e il lieto fine, nelle favole come in questa storia, è più che mai gradito.

Rosario Amico