Anticipazione ‘Criminal Minds’

Questa sera su RaiDue in prima serata andrà in onda, un nuovo imperdibile appuntamento con Criminal Minds. Il telefilm verte sull’Unità di Analisi Comportamentale la cosidetta BAU, Behavioral Analysis Unit. Quella costituita dagli agenti speciali supervisori Aaron ‘Hotch’ Hotchner, Derek Morgan, Spenser Reid, Jennifer ‘JJ’ Jareau, Emily Prentiss, David Rossi e dal tecnico informatico Penelope Garcia è una squadra speciale di criminal profiler dell’FBI incaricati di elaborare un profilo comportamentale e psicologico  degli assassini seriali, i cosiddetti Soggetti Ignoti ovvero con l’acronimo S.I. e spaziano dalla psicologia alla psichiatria e alla criminologia. La sede centrale della BAU si trova all’accademia dell’FBI di Quantico, in Virginia. Ecco la trama, in prima visione televisiva del 21esimo episodio della quinta stagione che s’intitola “Sindrome abbandonica” (titolo originale ‘Exit Wounds’). La squadra di profilers, accompagnata sul campo in questo caso anche da Penelope Garcia, indagano su alcuni omicidi avvenuti in una piccola città dell’Alaska e così raggiungono Franklin, un paesino, con una popolazione di 1500 persone in maggior parte pescatori, sconvolto da ben tre omicidi nell’arco di una settimana. Si tratta dei primi omicidi nella storia della città e in apparenza non c’è alcuna somiglianza o collegamento tra i casi, né per quel che concerne la vittima nè nel modus operandi. Ma è comunque evidente che l’assassino, man mano che miete vittime, sta diventando sempre più sicuro di sè. Le indagini sono ulteriormente complicate dal fatto che in città si conoscono un po’ tutti  e tutti sanno tutto di tutti. Ma in cima alla lista dei sospetti c’è Joshua Beardsley, nato e cresciuto a Franklin e trasferitosi per frequentare le scuole, ritornato due settimane prima per aiutare la madre, vedova a mandare avanti l’albergo di famiglia. Gli agenti sono convinti che il killer sia una persona che soffre di sindrome da abbandono e i loro primi sospetti cadono sul figlio della locandiera. Ma quando anche lei viene uccisa, l’attenzione di tutti loro, coadiuvati anche da Garcia, si focalizza su un adolescente con la passione per la caccia.

Maria Luisa L. Fortuna