Qual. Euro 2012, Slovenia-Italia 0-1: a Lubiana decide tutto Thiago Motta

Slovenia-Italia 0-1. L’Italia piena di qualità di Cesare Prandelli esce vincitrice dal confronto diretto contro la Slovenia, andato in scena ieri allo stadio Stozice. La nazionale azzurra ha infatti vinto per 1 a 0, grazie alla rete segnata da Thiago Motta al 73’. Con questo successo gli azzurri raggiungono la testa della classifica del gruppo C a quota 13 punti, ed hanno ora ben 6 lunghezze di vantaggio sulle seconde Slovenia e Serbia. La gara giocata ieri a Lubiana ha visto una Slovenia timida ed impacciata nel primo tempo, che è riuscita a collezionare solamente vari tiri da fermo ed una pericolosa conclusione di Koren al 25′, su cui Buffon è intervenuto abbastanza bene. La squadra di Prandelli ha invece sfruttato le invenzioni dei suoi palleggiatori, ed è andata vicina al gol con le conclusioni scagliate da Montolivo, Pazzini e Cassano, sulle quali si è fatto trovare pronto Handanovic. Nella ripresa il copione del match non è cambiato, e l’Italia ha cercato il gol con Cassano, Mauri ed Aquilani, ma i tre azzurri hanno dovuto fare nuovamente i conti con un Handanovic in serata di grazia. Al 56′ la Slovenia è andata vicina al gol con la conclusione ravvicinata di Ljubijankic, che si è spenta sulla traversa a Buffon battuto. La squadra di Kek ha poi subito il colpo del ko al 73′, grazie alla manovra impostata da Cassano, rifinita da Balzaretti e conclusa in rete da Thiago Motta. I minuti finali hanno regalato qualche brivido con i tentativi di testa poco precisi di Ljubijankic e di Cesar, ma col triplice fischio dell’arbitro Brych è arrivata la festa dei giocatori azzurri, che hanno salutato quest’importante vittoria che li avvicina all’Europeo in programma nel 2012 in Polonia ed Ucraina. L’Italia tornerà in campo per le qualificazioni ad Euro 2012 il 3 giugno prossimo, quando dovrà affrontare tra le mura amiche dello stadio Braglia di Modena l’Estonia. La Slovenia giocherà invece questo martedì a Belfast contro l’Irlanda del Nord, che ieri ha perso per 2 a 1 contro la Serbia a Belgrado.

Simone Lo Iacono