Tennis Miami, passa la Schiavone. Fuori Lorenzi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:32

Giornata dalle due facce quella di ieri per gli azzurri ancora impegnati nel torneo di Miami. Francesca Schiavone riscatta l’immagine delle azzurre (subito eliminate Vinci, Errani e Pennetta) battendo nel secondo turno la tedesca Kerber, regolata con un doppio 6-4. Finisce invece il sogno di Paolo Lorenzi. Il 29enne azzurro, dopo l’impresa firmata contro Ljubicic, viene riportato alla realtà dal francese Gasquet che si impone facilmente per 6-3, 6-2.  Decisamente troppo forte il francese per l’azzurro. La Schiavone invece ha rispettato il pronostico, ma contro la Kerber non è stata una passeggiata. In entrambi i set la tennista milanese scappa via, prima 4-1 poi 3-0, ma l’avversaria è ostica e rientra puntualmente in gioco, prima di cedere per 6-4. Ora l’azzurra nel terzo turno se la vedrà con la spagnola Lourdes Dominguez. Una buona Schiavone non dovrebbe incontrare eccessive difficoltà nel passare agli ottavi. Nelle altre partite del torneo femminile buon esordio della belga Kim Clijsters, numero due, che strapazza la qualificata bulgara Yakimova (6-1, 6-0). Passa anche la numero tre Zvonareva che doma la Safina in tre set. In campo maschile spicca l’eliminazione di Andy Murray. A farlo fuori il semi-sconosciuto statunitense Alex Bogomolov , che passa senza trovare eccessiva resistenza per 6-1, 7-5. Lo scozzese pare non riuscire a riprendersi dopo aver perso la finale degli Australian Open contro Djokovic. A proposito del serbo, ecco arrivare il 21.mo centro consecutivo contro il malcapitato Denis Istomin che riesce a strappargli un solo game in appena 48 minuti di gioco. Soffre ma passa l’argentino Del Potro (7-5 al terzo contro il tedesco  Kohlschreiber). Il programma di oggi vede tornare in campo il nostro Andreas Seppi, ultimo azzurro rimasto in gara dopo il ko di Lorenzi, che se la vedrà stasera contro l’ucraino Dalgopov. Ma oggi è anche la giornata del debutto di Nadal e Federer. Il numero uno se la vedrà con il giapponese Nishikori. Lo svizzero avrà un impegno più difficile contro l’austriaco Stepanek.

Claudio Forleo

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!