SBK, Europa: vittoria per Melandri e Checa. Disastro Biaggi

SBK, Donington – Il vincitore morale e non di questo Gp d’Europa del mondiale Superbike è stato certamente Marco Melandri, capace finalmente di ritornare ad assaporare la gioia del gradino più alto grazie ad una splendida performance mostrata nel celebre circuito di Donington. Il nuovo asso Yamaha, nonostante febbre e influenza, aveva un forte desiderio di primeggiare e smaltire il nervoso creatosi nella giornata di ieri dopo le difficile e particolari qualifiche. Una vera e propria spinta e più che gli ha permesso una rimonta in Gara1 da vero fuoriclasse, sorpassando uno ad uno tutti i più importanti nomi del mondiale e lanciandosi in una forsennata rincorsa verso la prima posizione detenuta da Jakub Smrz. Il ceco sulla Ducati infatti aveva fatto il vuoto approfittando dei tanti duelli innescati di Haslam, Sykes, Camier, Checa e Biaggi. Un folto gruppo di piloti che ha colorito di tinte accese la prima manche, tenendo col fiato sospeso gli appassionati sino all’ultima curva. Marco però era davvero in palla e in cinque giri è riuscito a staccarsi dal gruppone e annullare completamente il gap con il pilota di testa, centrando la prima vittoria in carriera nelle derivate di serie e mostrando al mondo che per la lotta al titolo lui c’è. Discorso diverso invece in Gara2, dominata da Carlos Checa bravissimo a partire subito forte ed imporre un ritmo tirato che lo ha messo in una posizione di vantaggio già dopo poche curve. Gli unici a tentare l’inseguimento sono stati Melandri e Camier, ma alla fine si sono dovuti arrendere allo spagnolo completando comunque un felice podio. Una preziosa seconda vittoria per il pilota del team Ducati Althea, prova di forza che dà animo e speranze in vista dei prossimi impegni. Da dimenticare invece la prestazione di Biaggi, prima autore di grossolani errori e successivamente squalificato dalla gara causa una partenza anticipata non pagata con il classico drive-throw. Il campione del mondo perde molti punti e la riconferma dell’iride si fa d’un tratto difficile e tutta in salita. Vedremo ad Assen come si evolverà la situazione, sicuri di assistere ancora una volta a puro spettacolo in stile Superbike. A seguire la classifica finale.

  1. Carlos Checa
  2. Marco Melandri
  3. Leon Haslam
  4. Max Biaggi
  5. Jakub Smrz
  6. Jonathan Rea
  7. Leon Camier
  8. Michel Fabrizio
  9. Noriyuki Haga
  10. Tom Sykes
  11. Joan Lascorz
  12. Eugene Laverty
  13. Troy Corser
  14. Ruben Xaus
  15. Ayrton badovini
  16. Roberto Rolfo
  17. Sylvain Guintoli
  18. James Toseland

Riccardo Cangini