Anticipazione “Ris Roma. Delitti imperfetti”

Giallo, sentimenti e ironia ecco  “Ris Roma. Delitti imperfetti”. Tutto questo caratterizza e promette la seconda stagione. Si ritrovano l’azione mozzafiato con inseguimenti e sparatorie. Ma quello che sarà veramente affascinante è l’aspetto del thriller pscologico: dei malviventi che all’inizio sembrano comuni rapinatori ma, a poco a poco, si rivelano spietati assassini. Il “filo conduttore” della serie è la caccia a questa “banda del lupo”, che mette a segno le rapine indossando maschere di animali.

Ecco in breve i riassunti delle avventure che andranno in onda domani alle 21.10 su Canale5,  in questa seconda puntata delle dieci previste: intitolate rispettivamente ‘Sayonara’ e ‘Via la maschera’: nella prima, Lucia (Euridice Axen) e Ghirelli (Fabio Troiano) indagano su una nuova rapina messa a segno dalla banda del Lupo  in un’altra villa. Stavolta i criminali hanno agito mentre la casa era vuota: almeno secondo la versione fornita dai proprietari, una coppia di mezza età con due figlie: la maggiore  Eleonora  fuori casa da un pò, mentre l’altra, Giordana  ospite da amici, durante la rapina. Ma qualcosa nella versione dei coniugi insospettisce Lucia e infatti si scopre che in realtà la figlia minore Giordana,  sia stata sequestrata dalla banda  imponendo ai genitori di non rivelare nulla ai carabinieri. Nel frattempo ai RIS arriva un nuovo elemento, la giovane collega Bianca Proietti. Lucia la accoglie con calore e la responsabilizza da subito: anche se non ha la stessa specializzazione della Ayroldi vorrebbe che continuasse le ricerche della collega. All’inizio, Bianca si trova un po’  spaesata sul suo primo vero caso, ma poi grazie al supporto della squadra  riesce  a dare il meglio di sé ed a risolvere il caso. Emiliano è sempre più esasperato dalle angherie del suocero con cui condivide addirittura la casa, che continua a fargli pressioni per passare a un lavoro più tranquillo. L’ unica persona che gli fa ritrovare il buon umore  è Bianca, la nuova arrivata con le sue tenere e spontanee gentilezze.

Nella seconda, i Ris vengono chiamati per il ritrovamento di un cadavere bruciato. Il timore generale è che si tratti del corpo di Giordana Ravelli, uccisa forse dopo il sequestro ad opera della Banda del Lupo. Ma le indagini svelano che non si tratta di lei. Intanto i quattro rapinatori della banda del Lupo saccheggiano una tenuta nobiliare fuori città e ne uccidono  la padrona di casa. Questa escalation di violenza fa temere  ancor più per le sorti dell’ostaggio Giordana Ravelli, ancora dispersa. Durante il sopralluogo vengono trovati indizi sorprendenti.   Tra le tracce lasciate della banda  vi sono delle  impronte che corrispondono ad una ipotetica quinta persona. Forse la banda ha un nuovo membro o c’è  un basista nella villa? La scoperta della verità sarà una terribile sorpresa per la squadra dei Ris.

Maria Luisa L. Fortuna