Video: Colombia, incornata mortale di un toro

Le immagini sono molto forti, la visione è quindi consigliabile solamente ad un pubblico che  non sia particolarmente sensibile. L’episodio risale all’anno scorso e si è verificato durante la festa chiamata “Las Correlajas di Sampues en Sucre”, in Colombia. C’è un trambusto nell’arena e il toro è molto nervoso anche perchè è ferito.. Diverse persone girano con drappi di stoffa e ombrelli, altri percorrono in circolo il perimetro dell’arena a cavallo. Un “mantero” sfida il toro, lo evita una prima volta, ma alla seconda si sposta forse troppo lentamente. Il grosso bovino lo prende solo di striscio, ma è più che abbastanza per farlo volare in aria, l’uomo precipita rovinosamente a terra. Il toro si gira e lo carica nuovamente, lo calpesta e lo supera.  La vittima è ancora cosciente e tenta di rialzarsi, ma l’animale pare aspettare solo quello.

Il malcapitato non fa a tempo a mettersi a gattoni che il toro lo investe con incredibile furia, lo incorna, lo solleva da terra, lo lancia dietro di sé. L’uomo piomba nuovamente sul terreno e il bovino si rigira, lo incorna un’altra volta, lo calpesta un’ altra volta. Un video impressionante. La vittima è ormai del tutto priva di coscienza e viene trascinato via. Non ce la farà. Un testimone spiega che la cornata mortale è stata probabilmente sferrata nel momento in cui il mantero ha cercato di alzarsi. I presenti lanciano ombrelli aperti contro il toro per distrarlo, gli girano attorno con i cavalli. La gente scappa in preda al panico. Scorrono altre cruente immagini. Un ragazzo viene letteralmente lanciato per aria e fatto roteare. Uno dei molti episodi che alimenta le polemiche sulle corride, recentemente vietate in Catalogna. Qualche ora di “divertimento” ( ammesso di poterlo chiamare così), vale davvero la vita di un uomo? E di un animale?

A.S.