Cessione AS Roma, c’è l’accordo. Ma anche la prima grana

Cessione AS Roma -Dopo quasi due giorni di trattativa è arrivata nella serata di ieri, attraverso un comunicato ufficiale, la notizia del raggiungimento dell’accordo tra Unicredit e DiBenedetto. Questo il testo: “Compagnia Italpetroli S.p.A., UniCredit S.p.A. e Di BenedettoAS Roma LLC comunicano che le negoziazioni che hanno avuto luogo a Roma in questi giorni hanno portato alla definizione dei termini fondamentali dell’operazione di acquisizione della partecipazione di controllo di AS Roma S.p.A”. A questo punto mancano solamente le firme per definire terminato il passaggio di proprietà, queste ultime dovrebbero essere apposte nel termine massimo di 20 giorni. Così fanno sapere fonti vicine alla trattativa.

Roma esclusa dall’Europa? – Tuttavia neanche il tempo per rilassarsi che subito in casa Roma sono arrivate le prime preoccupazioni. Dall’Inghilterra il quotidiano ‘The Guardian’ fa sapere infatti che i capitolini rischiano l’esclusione dalle competizioni europee per la prossima stagione. Questo perchè DiBenedetto è anche proprietario di alcune azioni del Liverpool e secondo il regolamento Uefa due squadre aventi lo stesso presidente o anche un solo azionista in comune non possono prendere parte alle competizioni europee. O meglio. Lo può fare quella con la miglior posizione nel Ranking Uefa, quindi in questo caso i ‘Reds’. Una situazione che la nuova società dovrà sbrogliare quanto prima, l’Uefa è assolutamente rigida su questo genere di questioni.

Coppa Italia Primavera – Intanto stasera allo Stadio Olimpico andrà di scena il ritorno della Finale di Coppa Italia Primavera tra Roma e Fiorentina (all’andata 1-1). Davanti a circa 10.000 spettatori i giovani giallorossi di De Rossi cercheranno di avere la meglio sui ragazzi di Buso. Queste le parole del tecnico romanista:Siamo concentrati e pronti ad affrontare al meglio la garaVeniamo da un buon momento e abbiamo fatto una buona gara ed ora siamo pronti per questa importante sfidaMi auguro che i miei ragazzi non sentano troppo l’emozione di calcare il prato verde dell’Olimpico”. Biglietti a prezzi irrisori: Tribuna Tevere a 1,50€ e Tribuna Montemario a 3€.

Simone Meloni