Christopher Nolan: dopo Dark Knight Rises non sarà più il regista di Batman

Il regista Christopher Nolan ha annunciato che The Dark Knight Rises sarà l’ultimo film della saga di Batman da lui diretto.
La Warner Bros. sta però ugualmente progettando un futuro per il personaggio di Bruce Wayne e delle sue avventure: il presidente della Warner Jeff Robinov ha infatti dichiarato che dopo il terzo film dovranno reinventare il personaggio e il modo di farlo dipenderà anche da Nolan e da sua moglie Emma Thomas che ne sono i produttori.
Nel 2013 dovrebbero arrivare al cinema anche il film Justice League e sono in fase di stesura le sceneggiature per nuovi lungometraggi dedicati ai personaggi di Flash e Wonder Woman.
Le dichiarazioni di Robinov al Los Angeles Times mostrano come i personaggi dei fumetti siano considerati  dalla Warner come una preziosa fonte di idee da sviluppare per il cinema. Justice League, che riunisce tutti i supereroi dei DC Comics, era un progetto inizialmente ideato tra il 2007 e il 2008 e poi interrotto a causa dello sciopero degli sceneggiatori e dell’inizio della produzione del primo film dedicato a Batman diretto da Christopher Nolan. Flash e Wonder Woman, secondo quanto dichiara Robinov, verrebbero poi realizzati in un secondo momento, forse per sfruttare l’eventuale successo di Justice League.
Tra qualche mese, a giugno, arriverà invece nelle sale Green Lantern e nel 2012 gli attesi The Dark Knight Rises e il nuovo Superman, tutti e tre di proprietà della Warner Bros.
Nel cast di The Dark Knight Rises, oltre a Christian Bale nel ruolo di Bruce Wayne, è stata confermata la presenza di Gary Oldman, Anne Hathaway come Catwoman, Joseph Gordon-Levitt e il ritorno di Morgan Freeman e Michael Caine.

Beatrice Pagan