Gemelline: Katia Iritano è morta. Per molti era diventata la donna bionda

Gemelline scomparseKatia Iritano, la ventisettenne svizzera scomparsa a fine gennaio e per diverse settimane sospettata di avere svolto un ruolo nella sparizione delle gemelline Alessia e Livia Schepp, è morta. Ad annunciare il ritrovamento del cadavere è stata la polizia del cantone di Vaud che ha fatto sapere che il corpo della donna è stato trovato in un dirupo durante il pomeriggio di martedì scorso, nella regione Rossiniere. A quanto pare, si pensa che all’origine della morte possa esserci un incidente. La scomparsa della Iritano era salita alla ribalta per via della coincidenza con la vicenda riguardante la sorte, tuttora sconosciuta, toccata alle piccole figlie di Matthias Schepp, l’ingegnere della Philp Morris suicidatosi il 3 febbraio a Cerignola (Fg).

Per molti era la donna bionda vista in Corsica – La storia di Katia Iritano, scomparsa da Montbovon, un paese del canton Friburgo, il 25 gennaio, è una storia triste per più aspetti: la famiglia della giovane in queste settimane ha dovuto convivere con l’angoscia per la sparizione della figlia e con le voci che parlavano di un suo possibile coinvolgimento nella vicenda delle gemelline Schepp. Nei racconti dei testimoni e negli articoli pubblicati dai quotidiani, Katia, che di chioma era mora, era diventata la donna bionda che l’abitante di Propriano disse di aver visto in Corsica insieme a Matthias Schepp e alle sue bambine. A rafforzare l’ipotesi, una coincidenza: Katia aveva passato un periodo sull’isola francese per motivi di studio. Fu detto anche che la donna avesse potuto conoscere Schepp, nel periodo in cui l’uomo si era separato dalla ex moglie e madre delle bimbe, Irina Lucidi.
I motivi per cercare in tutti i modi di associare la vicenda privata della ventisettenne svizzera al più famoso mistero riguardante Alessia e Livia erano molteplici, tra tutti anche quello di sapere che la presenza di una possibile complice di Matthias Schepp potrebbe significare che le bimbe siano ancora in vita.
Purtroppo Katia Iritano è morta e, adesso, probabilmente potrà definitivamente riposare in pace.

Simone Olivelli