Contro il processo breve arriva la notte bianca per la democrazia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:55

Notti bianche in tutta Italia per difendere la democrazia. Esattamente martedì 5 aprile, proprio mentre alla Camera dei Deputati saranno in discussione i provvedimenti sul processo e la prescrizione breve, inizieranno una serie di eventi a Roma come altre città Italiane. Tra i promotori, articolo21, Partito Democratico, Italia dei Valori e Popolo Viola.

Notte bianca – Il presidio ormai permanente fuori Montecitorio, dopo le dure proteste dei giorni scorsi, ha deciso di mobilitarsi attraverso un’idea originale e alternativa, una notte bianca.
Una mobilitazione per difendere la democrazia e la giustizia, e per  dire “noall’ennesima legge ad personam. Un provvedimento che mette in discussione i fondamenti della giustizia e dello stato di diritto oltre che la Costituzione.
L’appuntamento è per il pomeriggio, con un presidio permanente in Piazza Montecitorio, a Roma.
Poi ci si sposterà in piazza Santi Apostoli. Dove, dalle 20 alle 24, esponenti dei partiti e della società civile daranno vita a un happening all’insegna del tricolore e della Costituzione.

I promotori-L’iniziativa, spiegano Beppe Giulietti di Articolo 21, Domenico Petrolo, responsabile dei progetti culturali del Pd e Gianfranco Mascia, “sarà promossa da Libertà e Giustizia, dal Popolo Viola, Articolo 21 e da vari esponenti del Pd e dell’Idv. Tra le prime adesioni, politici del centrosinistra e del Terzo Polo: Antonio Di Pietro, Roberto Zaccaria, Vincenzo Vita, Leoluca Orlando e Fabio Granata. Prenderanno parte alla manifestazione studenti e Popolo Viola.

Roma e non solo – La Capitale non sarà l’unica ad ospitare eventi, mobilitazioni e manifestazioni sono annunciate in tutto il paese. In prima fila Libertà e Giustizia, con l’iniziativa “Le strade e le piazze della democrazia“. L’associazione presieduta da Gustavo Zagrebelsky darà vita a una serie di incontri su Costituzione e riforma della Giustizia con l’obiettivo è parlare ai cittadini.
Sempre il 5 aprile appuntamenti a Padova e Perugia. Poi il 14 aprile a Torino, e il giorno successivo a Milano, dove si affronterà il tema del collasso della riforma Brunetta.
Altro appuntamento in agenda, venerdì 8 aprile. L’idea è del Partito Democratico, che in quattro città italiane darà vita alla Notte Bianca per la scuola e la democrazia. Per il segretario del Pd, Pierluigi Bersani, “staremo sia in Parlamento sia nelle piazze: e l’8 aprile appuntamenti a Milano, Torino, Napoli e Bologna“.

Matteo Oliviero

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!