“La Canzone della notte”, una favola noir al Teatro Arcobaleno di Roma

Sul palcoscenico del Teatro Arcobaleno di Roma il prossimo 7 aprile va in scena “La Canzone della notte”,  uno spettacolo musicale che, tra brani famosi e canzoni scritte per l’occasione, racconta una storia d’amore dolce e terribile. Una favola noir che, in una Roma notturna e misteriosa, evoca antichi miti orientali popolati da oracoli e sensuali danzatrici.
Un ispettore di polizia e il suo agente donna, Martini, “sopravvivono” alla monotonia di una vita anonima e appartata. Le loro storie si incrociano nel momento in cui misteriosi delitti avvengono all’interno di un night club. I due poliziotti iniziano così a conoscere un’altra realtà che diventa occasione di riscatto. Su tutto campeggia la figura di un uomo senza memoria che ha il potere di aiutare gli altri senza però riuscire a prendersi cura di se stesso.

Diretto da Giovanni Pianigiani, “La canzone della notte” si articola su tre piani narrativi, il recital musicale, la piece teatrale e il cinema, che si mixano e si completano a vicenda, grazie anche alla proiezione di filmati tratti dall’omonimo lungometraggio precedente. Protagonista indiscusso dell’opera, Frank Amore, artista carismatico e cantante raffinato che, con la sua interpretazione magnetica delle otto canzoni arrangiate da Leonardo Cesari, dona fascino ed esotismo allo spettacolo.

Teatro Arcobaleno, Roma
“La Canzone della notte”
giovedì 7 aprile 2011
regia di Giovanni Pianigiani
con Frank Amore

Valentina De Simone