Probabili formazioni Cesena-Fiorentina: Santon titolare, riecco Frey

Salvezza Vs. Europa League – La ricerca della salvezza contro il miraggio dell’Europa League. È questo il motivo portante della sfida tra Cesena e Fiorentina: si affronteranno domenica 3 aprile alle ore 15.00 presso lo stadio “Dino Manuzzi”. I romagnoli hanno assolutamente bisogno di punti in chiave salvezza: il Lecce, terz’ultimo in classifica, dista appena un punto. I viola non hanno ancora messo da parte la speranza di guadagnarsi un posto in Europa League, l’unico traguardo che salverebbe una stagione così difficile con Mihajlovic alla guida. La Roma dista 9 lunghezze: servirebbe un’impresa. Il Cesena nelle ultime sei partite casalinghe ha raccolto appena una vittoria e 3 pareggi, mentre la Fiorentina è stata corsara in trasferta per due volte e ha perso appena una volta all’Olimpico con la Lazio. I bookmaker danno per favoriti i viola: la vittoria dei padroni dei casa è infatti data a circa 3 volte la posta, così come il pareggio. Arbitro della gara sarà Gabriele Gava della sezione di Conegliano Veneto (Treviso). Assistenti Padovan e Petrella, quarto uomo Baratta.

CESENA – Ficcadenti arriva all’importante sfida con la Fiorentina con l’unica defezione di Lauro squalificato. Al suo posto giocherà Santon. Sebbene negli ultimi giorni lo staff medico avesse lanciato l’allarme su una possibile defezione del terzino interista per il riacutizzarsi di un’infiammazione al tendine rotuleo, tutto è rientrato e sarà pienamente disponibile. L’ex della partita Felipe è in ballottaggio con Pellegrino per una maglia da titolare al centro della difesa: tuttavia, il brasiliano dovrebbe spuntarla. A centrocampo, oltre Parolo, fresco di esordio in Nazionale, ci sarà Sammarco che ha vinto il ballottaggio con Caserta. Giaccherini e Jimenez saranno i due trequartisti alle spalle dell’unica punta Bogdani. Questa la probabile formazione: 4-3-2-1: Antonioli; Ceccarelli, Von Bergen, Felipe, Santon; Sammarci, Colucci, Parolo; Giaccherini, Jimenez; Bogdani. A disposizione: Calderoni, Pellegrino, Dellafiore, Rosina, Caserta, Budan, Malonga. Allenatore: Ficcadenti. Indisponibili: Fatic. Squalificati: Lauro (1). Diffidati: Benalouane, Caserta. Altri: Piangerelli, Gorobsov, Simoncini, Ferri, Paonessa, Riski, Benalouane, Appiah.

FIORENTINA – Mihajlovic vuole assolutamente i tre punti: per la gara esterna contro il Cesena potrebbe recuperare Sebastian Frey. Il portiere francese, dopo 5 mesi lontano dai campi di gioco, è finalmente tornato in gruppo e tutti sperano sia arruolabile. Certa invece la defezione di Behrami, infortunatosi con la sua Nazionale: per lui 20 giorni di stop. Al suo posto, in mezzo al campo è ballottaggio tra Donadel e D’Agostino. Il primo è nettamente in vantaggio sul secondo, soprattutto in luce della migliore condizione fisica. Montolivo farà il trequartista, alle spalle del tandem offensivo composto da Gilardino e Mutu. Proprio l’attaccante romeno durante il mercato invernale era stato lungamente corteggiato dal Cesena, ma è rimasto a Firenze e ora potrebbe essere proprio l’arma in più dei viola. Questa la probabile formazione: 4-3-1-2: Boruc, De Silvestri, Gamberini, Natali, Pasqual; Santana, Donadel, Vargas; Montolivo; Mutu, Gilardino. A disposizione: Neto, Comotto, Camporese, Ljajic, D’Agostino, Marchionni, Babacar. Allenatore: Mihajlovic. Indisponibili: Jovetic, Frey, Behrami. Squalificati: nessuno. Diffidati: Boruc, Marchionni, Pasqual, Mutu, Comotto. Altri: Cerci, Avramov, Gulan, Kroldrup.

Emanuele Ballacci