Pronostico Serie A 31^ Giornata, Chievo-Sampdoria

Se cercate una squadra in crisi, andate sotto la Lanterna. Senza vittorie dal 13 febbraio, la Sampdoria nelle 6 giornate successive ha raccolto solo 1 punto ed è scivolata al sedicesimo posto della classifica. I motivi del crollo blucerchiato? Secondo noi, i principali sono questi: 1) la rete di Rosenberg in Samp-Werder Brema; 2) la lite Cassano-Garrone; 3) la cessione di Pazzini, rimpiazzato dal duo Macheda/Maccarone; 4) l’infortunio di Pozzi; 5) l’esonero di Di Carlo, uno dei pochi senza colpe.
Paragonata con quella dell’undici genovese, la situazione del Chievo è idilliaca. Oltre ad avere 4 lunghezze di vantaggio, i Mussi Volanti, che prima della pausa hanno vinto a Bari, possono lavorare in un clima molto più tranquillo.

Le ultime: Pioli ha un solo dubbio, a centrocampo, tra Marcolni e Rigoni. Per il resto solito Chievo con Moscardelli a fare la spalla di Pellissier. Nella Samp, Cavasin valuta due possibili schieramenti: quello più probabile prevede la difesa a 3, con Dessena in mezzo al campo. Guberti agirà alle spalle di Maccarone. Pozzi sta meglio e dovrebbe anche andare in panchina

Dichiarazioni: La Sampdoria di Alberto Cavasin domenica volerà a Verona per affrontare il Chievo in un match di fondamentale importanza per entrambe le squadre. Il tecnico dei blucerchiati, parlando in conferenza stampa, ha dato la carica ai suoi ragazzi: “Siamo tranquilli e sereni. In questi 15 giorni ci siamo avvicinati ancora di più e siamo concentrati sul nostro obiettivo. Siamo pronti a lottare per questo, dobbiamo godere di questo nuovo obiettivo che è quello di restare in serie A”.

La Samp, che nelle ultime 5 giornate ha portato a casa soltanto un punto, ha bisogno di un successo per trovare un po’ di tranquillità. Il match contro l’undici di Pioli sarà diretto da Brighi della sezione di Cesena. Cavasin non vuole sospetti di alcun tipo, nonostante i romagnoli siano in lotta per la questione salvezza: “Siamo al di sopra di questo tipo di valutazioni. Gli arbitri sono pronti e sopra le parti. Io credo che questi sospetti non possano incidere in una nessuna maniera, nè prima, nè durante e nemmeno dopo la gara”.

Pronostico: X

Fonte: La repubblica

Riccardo Basile