Anticipazione ‘Hawaii Five-O’

L’anticipazione adrenalica di ‘Hawaii Five-O’. La seconda serie in seconda serata, all’insegna del giallo e della suspense, Hawaii Five O è una gran bella sorpresa.  Un successso inaspettato ma tutto sommato prevedibile, considerato poi, che questa ‘nuova versione’ del popolare poliziesco degli Anni 70 è stata realizzata calibrando con cura elementi come: azione, ironia, ritmo, mistero, location da paradiso terrestre e attori, cinematografici e televisivi, di grande esperienza.  Infatti la tv americana, soprattutto negli ultimi anni, ha prodotto diversi remake di celeberrime serie del passato, da ‘Beverly Hills 90210 a V – Visitors, solo per citarne alcuni, senza mai ottenere dei risultati d’ascolto all’altezza delle aspettative.

Come nella serie originale, (con il titolo “Hawaii Squadra Cinque Zero”) anche questa serie, segue le vicende di quattro agenti, tre uomini e una donna, membri di un corpo speciale che risponde direttamente al Governatore delle Hawaii. Il leader della squadra è Steve McGarrett, interpretato dell’australiano Alex O’Loughlin, un ex mercenario che, ricorda Jack Bauer di “24”, il quale per debellare  il crimine è pronto a usare ogni mezzo, anche la tortura. Il braccio destro di McGarrett è Danny “Danno” Williams, che ha il volto di Scott Caan, figlio del grandissimo James, al suo debutto in una serie tv  dopo cinque lustri di cinema, che non ha accettato il consiglio di suo padre che lo invitava a non accettare questo ruolo, un po’, forse perché deluso dalla sua personale esperienza nel telefilm “Las Vegas”.  Completano il cast Daniel Dae Kim, l’attore di origine coreana, ovvero il ‘Jin’ di “Lost”, nel ruolo dell’agente Chin Ho Kelly che, non se la sentiva di abbandonare, come ha affermato lui stesso, dopo aver vissuto per  sei anni proprio alle Hawaii durante le riprese di ‘Lost’ e l’unica donna Grace Park,  che nella serie originale, era un uomo, che prima di iniziare le riprese ha dovuto prendere lezioni di surf, anche se le scene più difficili sono quelle d’azione però quando deve  combattere con altre donne, e capita spesso, si diverte proprio tanto e lo fa personalmente.  

Ecco in  breve la trama: la Governatrice Pat Jameson ha un nuovo incarico per  Steve McGarrett e la sua squadra che devono indagare e  trattare un caso di rapimento relativo alla scomparsa di due sorelle, figlie dell’Ambasciatore Michael Reeves, diplomatico delle Filippine,  e caro amico della Governatrice. La vicenda si complica quando una delle ragazze, Amanda Reeves, viene ritrovata annegata. Sul suo corpo ci sono segni evidenti di prigionia. Ma dell’altra sorella, Robin, ancora nessuna traccia. McGarrett scopre che l’autista-guardia del corpo delle ragazze le aveva lasciate in un ristorante. Le due, come spesso accadeva quando si trovavano lontano da casa, amavano divertirsi e fare tardi. L’uomo, però non ha segnalato la loro mancanza proprio perché pensava che le ragazze fossero rimaste fuori casa un  po’ di più.  Altri indizi cominciano a dare maggiore contorno all’intera vicenda:  infatti, a quanto pare, Amanda e Robin sono state prelevate da un ragazzo che le ha drogate e non si sa dove possa averle portate.

Maria Luisa L. Fortuna