Coppa America, il Giappone rinuncia a partecipare

Coppa America, forfait GiapponeLa nazionale giapponese ha deciso di rinunciare a partecipare all’edizione 2011 della Coppa America. Il torneo sudamericano, che si svolgerà dal 1° al 24 luglio in Argentina, prevedeva la partecipazione della squadra nipponica come “invitato speciale”. La decisione è stata presa in seguito al violento sisma che ha colpito il territorio.
La rinuncia, già annunciata in via ufficiosa, sarà ufficializzata oggi dai vertici della Federcalcio nipponica: il presidente Junji Ojura è già in viaggio verso paraguay e Argentina dove incontrerà i vertici del calcio sudamericano e spiegherà loro le motivazione di tale scelta.

La decisione – Le parole di Ojura chiariscono i motivi della decisione: “Agli organizzatori ed ai dirigenti della Federcalcio sudamericana spiegherò che la situazione in cui versa la nostra nazione non ci permette di partecipare alla manifestazione. Inoltre, i club della J-League ci hanno chiesto di poter recuperare le partite sinora rinviate nel periodo di luglio e noi abbiamo acconsentito. Spero e credo che chi di dovere capirà la nostra situazione“.

Amichevole con l’Italia – Per la nazionale guidata da Alberto Zaccheroni, quindi, niente Coppa America. Ma ci sarà un’amichevole con l’Italia: il commissario tecnico dei “Blue Samurai” ha lanciato la proposta, subito accettata dal presidente della Figc, Giancarlo Abete.
Chiaramente c’è da scegliere data e sede. Mentre la solidarietà sarebbe alla base della sfida. Il Giappone deve ripartire. Il calcio deve dire la sua. Anche idee come queste possono essere utili.

Edoardo Cozza