Pallavolo, A-1 maschile: Perugia ai play-off, Castellana in A-2. Mercoledì al via i quarti

Pallavolo, A-1 maschile – Ulitma giornata e ultimi verdetti nel massimo campionato italiano di pallavolo maschile. Perugia si sbarazza di Latina e si aggiudica l’ultimo posto disponibile per i play-off beffando Vibo Valentia, a cui non basta il successo ottenuto al tie-break su una coriacea Verona. La Castellana Grotte, pur vittoriosa a Treviso, piange lacrime amare. La contemporanea vittoria di Piacenza a Roma la condanna alla retrocessione in A-2. Gran colpo di Monza che, vincendo a Modena, scavalca gli emiliani e Treviso in classifica, ottenendo un quarto posto fondamentale in vista dei play-off che partiranno mercoledì. Questi gli accoppiamenti dei quarti di finale  che inizieranno mercoledì sera: Trento-Perugia; Monza-Modena; Macerata-Treviso: Cuneo-Verona.

Sarà dunque Perugia a prolungare la propria stagione in post-season. Gli umbri avevano un compito facile, ospitando la già salva e appagata Latina. Il 3-0 finale è una formalità. Si rammarica Vibo Valentia, che termina nona in classifica, ad un solo punto dagli umbri. A differenza dei diretti concorrenti, i calabresi devono sudare fino all’ultimo per avere ragione di Verona che, pur senza più obiettivi come Latina, gioca una gara vera. Successo che potrebbe rivelarsi fondamentale quello di Monza a Modena (3-1). La vittoria garantisce ai brianzoli il quarto posto, che significa ottenere il vantaggio del fattore campo nei quarti di finale dei play-off, proprio contro gli emiliani.

La Castellana Grotte ha approfittato di una molle Treviso e ha sbancato il Palaverde per 3-1. Ma il 3-2 con cui Piacenza ha vinto a Roma, la condanna alla retrocessione. Un peccato per Castellana, che può recriminare di essersi svegliata troppo tardi, compromettendo le speranze di rimonta in classifica. Nelle altre ininfluenti partite successi di Trento a Cuneo (3-2) e di Macerata a Forlì (3-0). Classifica finale 2010-2011: Trento 72; Cuneo 61; Macerata 51; Monza 44; Modena 43; Treviso 42; Verona 37; Perugia 35; Vibo Valentia 34; Piacenza e Roma 30; Latina 29; Castellana Grotte 28; Forlì 10.

Claudio Forleo