Prima serata Raitre: Film, In fuga per tre

Prima serata Raitre – Stasera, 4 aprile, Raitre propone la commedia del 1989 In fuga per tre, diretta da Francis Veber e interpretata da Nick Nolte, Jack McGee e Martin Short. Subito dopo essere stato rilasciato dal carcere per buona condotta, un rapinatore professionista (Nolte) viene preso in ostaggio da un dilettante pasticcione (Short). Lo strano soggetto non è in realtà un criminale di professione,  ma vuole rapinare una banca solo per potersi permettere le cure dell’adorata figlia, da due anni muta dopo la morte della madre. La pellicola è un remake del film francese Due fuggitivi e mezzo (1986), diretta dallo stesso Veber, che qualcuno Oltralpe ha voluto paragonare a Frank Capra, peccando di nazionalismo. La storia inizia bene ed è divertente, ma tende a sgonfiarsi quando al centro dell’attenzione viene messa la vicenda della figlia del rapinatore per caso.

Nick Nolte ha alle spalle una carriera quarantennale, avendo esordito sul grande schermo nel lontano 1972 con Dirty Little Billy. Conosciuto come un “cattivo” di Hollywood, per la sua vita sregolata simile ad alcuni personaggi che interpreta nei film, Nolte ha girato decine di film di successo. Tra questi: Le strade di San Francisco, 48 ore, Su e giù per Beverly Hills, Point Break, L’olio di Lorenzo, Hulk e Tropic ThunderMartin Short si è lanciato negli Stati Uniti come attore di diversi telefilm  (anche Love Boat), ma il grande successo lo investe nel 1987 grazie a Salto nel buio, interpretato con Meg Ryan e Dennis Quaid. Ma al trionfo del 1987 non fa seguito una grande carriera, tant’è che lo ricordiamo solo per ruoli minori ne Il padre della sposa e ne La carica dei 101. Francis Veber è un regista francese che negli ultimi anni ha conosciuto un discreto successo per aver girato alcune commedie come La cena dei cretini, L’apparenza inganna e Sta zitto…non rompere.

Claudio Forleo