Real Madrid, Mourinho sfida il Tottenham di Redknapp

Real Madrid, Mourinho – Buone notizie in casa Real Madrid. Dopo la bruciante sconfitta interna con lo Sporting Gijon, l’undici di Mourinho si prepara alla sfida di Champions League di stasera al Bernabeu contro il Tottenham nel migliore dei modi: recuperati e convocati Cristiano Ronaldo, Marcelo e Kaka. Sicuramente fuori Benzema.

Recuperi importanti –  Giustiziere del Milan, il Tottenham, quinto nel proprio campionato alle spalle del Chelsea, arriva a questo quarto di finale in buone condizioni. Anche se non vince tra tutte le competizioni da cinque turni, Redknapp, tecnico dei londinesi, può contare su un recupero importante: sarà a disposizione Gareth Bale, che aveva giocato solo qualche spezzone di partita contro i rossoneri e che adesso appare pienamente recuperato.
L’ unico precendente tra le due squadre risale alla stagione 1984-1985. Real Madrid e Tottenham si incontrarono in Coppa Uefa, la spuntò il Real che vinse 1-0 in Inghilterra e pareggiò senza reti nella gare di ritorno.

Mourinho e Redknapp – Lo Special One Mourinho, che adesso si concentra totalmente sulla Champions, visti gli otto punti di ritardo sul Barcellona nella liga, ha detto di potersi accontentare anche di uno 0-0 in casa, cercando poi di far gol a White Hart Lane. Ha avuto poi parole di stima per il tecnico avversario: “Harry Redknapp è un amico e sono felice per lui, perché quando ero in Inghilterra lui non ha avuto le occasioni che avrebbe meritato. Se non arriveremo in finale, mi auguro che ci riesca lui“.
Il tecnico degli inglesi, dal canto suo, ha sottolineato l’importanza di Bale per la sua squadra. Il gallese è capace di ribaltare l’azione con velocità fulminea e può essere l’arma in più: “Bale ci dà tutto. Può tenere palla e attaccare molto velocemente. Se sarà a posto, giocherà sicuramente. Può essere molto importante per noi. La partita è difficile, il Real Madrid è favorito ma noi possiamo essere ottimisti”.

Rosario Amico