Calciomercato Milan: preoccupa Ko di Mexes. Si vira su Cahill ed Astori?

Calciomercato Milan – Il Milan potrebbe rinunciare al suo primo colpo di mercato estivo, che è stato sbandierato dalle testate giornalistiche sportive di mezza Europa. Philippe Mexes, il difensore della Roma in scadenza di contratto che tutti davano oramai vicino all’accordo con la squadra di Berlusconi, potrebbe infatti rimanere nella capitale e non trasferirsi a Milano. In via Turati sarebbero infatti preoccupati per i tempi di recupero legati all’operazione al ginocchio subita dal difensore francese, che si è infortunato durante la gara contro la Juve di domenica scorsa, e per questo starebbero cercando delle alternative, che potrebbero portare all’ingaggio di Gary Cahill del Bolton o di Davide Astori del Cagliari.

Le alternative Cahill ed Astori – Anche se gli esperti di mercato dicono che Mexes finirà a Milano, c’è molta gente vicina agli ambienti rossoneri che si dice sicura che il Milan cerchi altri uomini per rinforzare la difesa. A Galliani piacciono infatti Cahill del Bolton ed Astori del Cagliari, che prenderebbero il posto di Nesta, il difensore rossonero pronto ad abbandonare il calcio a fine stagione. Arrivare a Cahill non sarà facile, visto che il Bolton vuole 20 Milioni di Euro non trattabili. Astori invece potrebbe arrivare con più facilità, visto che è in comproprietà tra Milan e Cagliari, e visti anche i buoni rapporti tra i due club.

Berlusconi sogna C. Ronaldo – Il mercato estivo rossonero potrebbe però regalare anche un mega-colpo a sorpresa ai tifosi milanisti. Secondo alcuni senatori del Pdl, Silvio Berlusconi potrebbe fare una piccola follia per acquistare Cristiano Ronaldo, l’asso portoghese in forza al Real Madrid. In realtà Berlusconi vorrebbe Leo Messi, ma sarebbe pronto a prendere CR9, che potrebbe arrivare molto più semplicemente se Mourinho non dovesse rimanere al Real anche la prossima stagione. Se le indiscrezioni che filtrano da Palazzo Madama fossero dunque vere, i tifosi rossoneri potrebbero ammirare il prossimo anno un super tridente formato da C. Ronaldo-Ibra-Pato, che sarebbe pronto a dare battaglia sia in Italia che in Europa.

Simone Lo Iacono