Grande Fratello 11: la stategia coerente apprezzata dal toscano

Grande Fratello 11: può piacere o no ma la coerenza è coerenza. Il concorrente toscano del Gf apprezza come, nelle sue strategia,  il compagno sia stato coerente.  Emanuele, dal canto suo, per quel che concerne il confronto con Andrea, suo rivale al televoto, sembra avere un parere piuttosto contradditorio. La settimana scorsa, parlando con Rosa, infatti, le ha  detto di  avere  una forte antipatia per il modello. E qual è stato il motivo? Semplice, ed è lui stesso a confessarlo a cuore aperto,  per la questione della nomination che ha fatto  contro Jimmy, ( ed è stata per questa motivazione, per chi non se la ricordasse, che si è  acceso un colorito, violento ed acceso diverbio tra Cocco e il ballerino), ma ora avendo riscontrato,  una coerenza comportamentale e di strategia, nella linea usata dall’italo – giapponese e cioè quella di cercare di arrivare in finale con i vecchi, ha nutrito di nuovo stima nei confronti del suo  compagno, all’interno della Casa.  Anche se questo bisogna ammetterlo, è stato lui stesso  a farne le spese finendo al famigerato televoto!

Ma poco dopo, ecco pronunciare di nuovo una pesante critica del toscano contro il pr. E qual è il motivo stavolta? Questa volta  il  giovane commenta il fatto di ‘non tollerare’ che il compagno si sia permesso di fare paragoni tra i suoi  atteggiamenti  e quelli che, a suo tempo, Davide aveva avuto nei confronti della sua fidanzata, spalleggiando in questo modo Baroncini e facendo notare che il maschilismo del carpentiere è nettamente superiore a quello del siciliano. E Lele, con una punta di nervosismo, sottolinea sottovoce: “Se esce ancora una cosa del genere mi arrabbio davvero”. Ma Rosa gli fa notare che il modello ha solamente fatto un commento sulla vicenda. Del resto è,  più che mai ovvio, che con la finale ormai alle porte le antipatie, le strategie e i naturali sodalizi siano  la condizione base per eccellenza, “dell’essere tutti contro tutti”.

Maria Luisa L. Fortuna