Nuoto, Federica Pellegrini:”Con Lucas mi trovo bene”

Nuoto, Federica Pellegrini – La campionessa olimpica e mondiale Federica Pellegrini è tornata in Italia per affrontare il primo test della stagione, i campionati italiani di nuoto, in programma dalla prossima settimana a Riccione. Reduce da due mesi di allenamento in Francia, agli ordini del nuovo tecnico Philippe Lucas, la Pellegrini cercherà in Romagna il tempo utile per qualificarsi ai prossimi mondiali di Shangai. La campionessa azzurra gareggierà nei 100, 200, 400 e 800 metri stile libero. Un bel tour de force in vista anche di un cambiamento nel suo stile. Lucas la vuole far primeggiare anche nei cento metri, specialità nuova per la Pellegrini che è sempre stata più una fondista che una scattista:”Lucas voleva testare la preparazione anche sulla velocità quindi farò tutte le distanze – spiega Federica – Alle Olimpiadi fare quattro gare sarà molto difficile. Sia a Shanghai, sia a Londra farò le due gare regine, i 200 e i 400. Se deciderò di aggiungerne una, si vedrà. Philippe dice che gli 800 sono facili…”.

La Pellegrini pensa di essere già in discreta forma e spiega com’è andata la preparazione:” Non vedo l’ora di gareggiare. Ho fatto due mesi molto intensi di lavoro a Parigi ed ora sto facendo una settimana di scarico qui a Novara che servirà da messa a punto. Non sono stata costretta ad andare in Francia, è stata una mia scelta ma la mia casa resta Verona e lì tornerò ai primi di giugno. Mi sto trovando bene con Lucas e Riccione sarà un’occasione importante per valutare il nostro rapporto durante le gare”. Federica getta poi uno sguardo sul futuro, ai Mondiali di Shangai, e fa il punto sulle avversarie: “Ci sono tante atlete che hanno fatto buoni tempi , ma me li aspettavo, non sono preoccupata. Nei 400 la Adlington ha fatto un buon crono, lo stesso che aveva fatto ai Giochi, mentre nei 200 molte sono scese sotto l’1’56” ma nessuna sotto l’1’55”.

Claudio Forleo