Prima serata La7: Exit-Uscita di sicurezza

Il giorno del giudizio  – Appuntamento nella prima serata di La7 alle 21.10 con il programma di attualità condotto da Ilaria D’Amico, Exit-Uscita di Sicurezza- Nella puntata di oggi occhi puntati sul processo per prostituzione e corruzione minorile contro il primo ministro Silvio Berlusconi. La prima udienza prevista per oggi è durata solo sette minuti, giusto il tempo di dichiarare il premier contumace e rinviare il processo al 31 maggio. Il legale del Cavaliere ha dichiarato che Berlusconi era assente per “motivi istituzionali” – un vertice interministeriale sull’emergenza in Libia- e ha dato il consenso all’avvio dell’udienza senza sollevare il legittimo impedimento.  Ha anche affermato che probabilmente il premier sarà presente in aula il 31 maggio. In Exit si discuterà su quanto accaduto oggi, e anche sull’intenzione della giovane Ruby di non costituirsi parte in causa nel processo civile, perché – come affermato dal suo legale Paola Bocciardo- ciò sarebbe come ammettere di essersi prostituita nelle feste a Villa Arcore.

Ma non è solo quanto accaduto nel palazzo della procura milanese a tener banco nella puntata di stasera di Exit. Si discuterà, infatti, anche di quanto sta avvendo in Parlamento, dove i deputati sono impegnati a votare la legge sul processo breve, e soprattutto cercano di decidere se siano proprio i Magistrati di Milano o invece il Tribunale di Ministri a dover giudicare il premier. Il processo Ruby diventa ancora una volta un’occasione per schierarsi, anche dal punto di vista morale, cercando di capire anche quale sia la posizione della Chiesa, ovvero dell‘autorità morale per eccellenza. Ilaria D’Amico tra inchieste e interviste cercherà di riflettere sul concitato momento politico che sta vivendo il nostro Paese con i vari ospiti, uno fra tutti il Premio Nobel per la Letteratura, Dario Fo.

A.P.