Asti: carabinieri scoprono traffico internazionale di stupefacenti

Studenti e droga. Nell’ambito di un’operazione che ha posto fine a un importante traffico internazionale di stupefacenti, i carabinieri di Asti hanno arrestato nelle ultime ore 6 persone e sequestrato un totale di quasi 80 chili di droga. Sono state le segnalazioni di alcuni genitori di studenti delle scuole superiori a far presente alle forze dell’ordine, circa un anno fa, che i giri di spaccio attorno agli edifici scolastici di Asti erano in costante aumento. Dopo un anno di indagini, i carabinieri sono così riusciti a individuare la struttura di un’associazione criminale di cui facevano parte soggetti italiani e nordafricani, i quali si occupavano di acquistare la droga sia in Italia (Milano e Torino) sia in Spagna, per poi spacciarla ad Asti e in provincia.

Hashish e coca. L’operazione compiuta dai carabinieri ha visto impiegati quasi 100 uomini e numerosi cani antidroga e ha permesso di indagare su più di 30 persone, molte delle quali incensurate. Con i 6 arresti (5 italiani e un marocchino, tutti accusati di detenzione e traffico di sostanze stupefacenti) effettuati all’alba di questa mattina, il numero totale delle persone arrestate sale a 19. Oltre agli 80 chili di droga, soprattutto hashish e cocaina, i militari hanno anche sequestrato due pistole. Mentre venivano effettuati gli arresti di quelli che sono stati considerati i vertici dell’organizzazione criminale, in mattinata sono state anche compiute diverse perquisizioni nelle province di Torino, Asti e Savona.

Gianluca Bartalucci