La replica dell’Idv al premier: E’ lui a gettare fango sul paese

Berlusconi, i processi e il ‘fango’. ”A gettare fango sull’Italia e sulle istituzioni sono Berlusconi e il suo governo, non certo i magistrati che obbediscono alla legge e svolgono l’obbligatorietà dell’azione penale”. Il portavoce dell’Italia dei Valori, Leoluca Orlando, commenta così le parole del premier Silvio Berlusconi, che alla convention dei cofondatori del Pdl organizzata da Rotondi e Giovanardi ha dichiarato di non essere mai stato impensierito da tutti quei processi che “hanno gettato fango sul paese“.

La replica dell’Italia dei Valori. ”Per Berlusconi – spiega l’esponente dipietrista – la Costituzione e le regole democratiche rappresentano un impedimento. Per questo, il presidente del Consiglio attacca e insulta la magistratura, la Consulta, il Capo dello Stato e propone una riforma con cui intende fare a pezzi la Carta e assoggettare il potere giudiziario a quello politico, calpestando così ogni equilibrio democratico”. ”Per fermare l’azione eversiva di questo esecutivo – conclude Orlando – l’IdV si opporrà nelle piazze e in Parlamento e invita tutti i cittadini ad andare a votare, il 12 e 13 giugno, il referendum contro il legittimo impedimento. E’ l’unico strumento democratico per mandare a casa Berlusconi e la sua cricca”.

R. E.