“La verità dietro l’angolo”, il nuovo esilarante romanzo di Luigi Mazzella

Un delitto oscuro e incomprensibile, un passato doloroso e confuso, una realtà intricata e ricca di contraddizioni. “La verità dietro l’angolo”, il nuovo romanzo di Luigi Mazzella, pubblicato da Avagliano editore, è un viaggio esilarante all’insegna dei ricordi e delle emozioni forti.
Al centro della vicenda Greta Jansson, affascinante svedese moglie del giornalista Filippo Jacunzi. Un giorno, al suo rientro a casa, l’uomo trova la moglie disperata perché la sua migliore amica Kerstin, compagna di giochi dell’infanzia trascorsa a nord di Uppsala, è stata trovata morta nel suo appartamento di Parigi dal figlio adolescente Lars. La sera prima di morire, Kerstin aveva chiesto al marito di Serge di rimanere da sola per non essere disturbata. Per quale motivo? Perché nessuno ha cercato di capire cosa stava accadendo alla donna? Queste e molte altre sono le domande che si pongono gli inquirenti e la stessa Greta che, insieme al marito, decide di partire per Parigi per far luce sul delitto.
«”La verità dietro l’angolo” è come un grande fiume e i suoi affluenti – scrive Pupi Avati nella prefazione – Così mi è parso il coinvolgente romanzo di Luigi Mazzella e i racconti che lo accompagnano. Un insieme di dinamiche psicologiche di grande suggestione. Il suo romanzo si appalesa, infatti, fin dall’inizio come un grande fiume nel suo scorrere rassicurante».

Luigi Mazzella
La verità dietro l’angolo
Editore Avagliano
Pagine 315
Prezzo 15,00 euro

Valentina De Simone