Probabili formazioni Juventus-Genoa: in porta va Storari, Palacio in forte dubbio

Probabili formazioni Juventus-Genoa – A una settimana dalla bella vittoria di Roma, che ha regalato alla Juve tre punti pesanti e una nuova fiducia, gli uomini di Del Neri si apprestano ad affrontare il Genoa all’Olimpico di Torino (domani alle ore 12.30, arbitro Guida) nel tentativo di ottenere il terzo successo consecutivo di questa tormentata stagione. “Ora – le parole di Claudio Marchisio – non vogliamo pensare né alla zona Champions (distante 8 punti, ndr) e nemmeno alla posizione che occuperemo a fine stagione. Diamo tutto in ogni partita, poi vedremo“. Il Genoa, reduce dalla brutta sconfitta casalinga contro il Cagliari, sta vivendo un’annata anonima ma domani promette di vender cara la pelle.

Juventus – A dispetto delle previsioni non ci sarà il ritorno tra i pali di Gigi Buffon: il numero uno bianconero soffre infatti di un fastidioso mal di schiena e sarà ancora sostituito da Storari, per altro autore di una gara superlativa domenica scorsa. La squalifica di Grosso obbliga Del Neri a riproporre il recuperato Traoré sulla corsia di sinistra, mentre dall’altra parte è ballottaggio a tre tra Motta (acciaccato), Sorensen e Grygera. Del Piero sta tentando un miracoloso recupero, ma al massimo andrà in panchina: verrà infatti confermato il modulo con una punta centrale affiancata da due ali. Questa la probabile formazione: 4-3-3: Storari; Sorensen, Bonucci, Barzagli, Traoré; Aquilani, Felipe Melo, Marchisio; Krasic, Matri, Pepe. A disposizione: Manninger, Grygera, Motta, Giandonato, Salihamidzic, Martinez, Toni. All. Del Neri. Indisponibili: De Ceglie, Rinaudo, Sissoko, Quagliarella, Iaquinta, Chiellini, Del Piero, Buffon. Squalificati: Grosso (1).

Genoa – Brutte notizie per Ballardini. Oltre a Criscito, appiedato dal Giudice Sportivo, il tecnico rossoblù rischia seriamente di dover fare a meno anche di Palacio e Rafinha. L’attaccante argentino è alle prese con una brutta botta alla coscia e continua a lavorare a parte: il partner d’attacco di Floro Flores sarà quasi certamente Paloschi. Per quanto riguarda il brasiliano, invece, ci sono più possibilità: non dovesse farcela, Konko verrebbe spostato in mezzo al campo, Rossi andrebbe a destra ed Antonelli verrebbe inserito dalla parte opposta. In difesa rientra Kaladze, assente domenica scorsa, con conseguente slittamento di M0retti sull’out mancino. Questa la probabile formazione: 4-4-2: Eduardo; Mesto, Dainelli, Kaladze, Moretti; Konko, Rafinha, Milanetto, M. Rossi; Floro Flores, Paloschi. A disposizione: Scarpi, Chico, Doninelli, Antonelli, Jankovic, Boselli, Jelenic. All. Ballardini. Indisponibili: Miguel Veloso, Kucka, Destro, Palacio. Squalificati: Criscito (1).

Pier Francesco Caracciolo