Tennis, Atp Casablanca: finale per Potito Starace

Tennis, Atp Casablanca – Finalmente una buona notizia per il tennis azzurro, sponda maschile: Potito Starace ha conquistato l’accesso alla finale del torneo Atp di Casablanca.
Il tennista campano ha battuto, nel penultimo atto, il rumeno Hanescu col punteggio 6-1 6-7 (3) 7-6 (2) e se la dovrà vedere ora con lo spagnolo Andujar.
Un risultato di rilievo per il movimento maschile che annaspa alla ricerca di quei successi che le tenniste azzurre, invece, ottengono con ottima continuità: sia in Nazionale, con la conquista della Fed Cup, sia individualmente con le alfiere Pennetta e Schiavone sempre soddisfacenti anche nei tornei maggiori.

La prova di Potito – Il campano, testa di serie numero 5 del tabellone, ha impiegato 3 set per avere ragione di Hanescu, numero 8 del seeding.  In realtà, Starace ha avuto la chance di chiudere ogni discorso nella seconda partita ma sprecando due match point ha dato la chance al rumeno di rientrare e portare a casa il tie-break. Nel terzo e decisivo set regna l’equilibrio. Rotto dal tie break portato a casa da “Pot” che si regala così la finale.
Ad aspettarlo c’è lo spagnolo Pablo Andujar che ha superato con un doppio 6-4 il connazionale Montanes, prima testa di serie.

Obiettivo primo successo Starace non ha mai vinto un torneo di singolare nel circuito Atp: le tre finali raggiunte in passato (Umago 2010, Kitzbuhel e Valencia 2007) lo hanno sempre visto uscire sconfitto.
Bene, invece, i precedenti con Andujar: tutti e cinque i precendenti sorridono al campano che spera di scrivere il suo nome nell’albo d’oro. Un albo molto azzurro: qui hanno già vinto Bracciali nel 2006, Gaudenzi nel 1998 e Furlan 4 anni prima.

Edoardo Cozza