Miss Monnezza: arriva il meteo dei rifiuti della Campania

Fantasia napoletana. Sicuramente ineguagliabile da certi punti di vista. Così come lo è l’ironia che gli stessi napoletani riescono ad avere sui problemi che li affliggono. La questione dei rifiuti persiste ormai da diversi mesi nelle cronache nazionali italiane. Prima la crisi, poi una risoluzione almeno temporanea, passata anche attraverso scontri violenti tra polizia e i manifestanti anti-cava. E poi, ancora, un alto stop alla raccolta, o perlomeno altri ritardi, tutte cose che hanno causato l’ammucchiarsi in strada di quintali di rifiuti indistinti.

Un meteo tutto campano. Visto che per ora il problema non si riesce a risolvere, devono aver pensato a Napoli e dintorni, prendiamolo in giro. Nasce così “Che tempo..’e Munnezza” (che brutto tempo, tradotto molto liberamente), sostanzialmente la situazione “metereologica” dei rifiuti in Campania. A condurre il programma, Mariarca, alias Miss Monnezza. Con tanto di piantina della Regione alle spalle, la “Sacchettina”  compie delle vere e proprie previsioni sugli spostamenti dei rifiuti, organici o meno, su tutto il territorio. E così, probabilmente, a causa di una festa di laurea, ci sarà una “precipitazione di indifferenziato e organico”. Inoltre, dovuto al cambio di stagione, si potrebbe verificare uno “spostamento non autorizzato di rifiuti misti”, che però fortunatamente porterà a una “schiarita”.

Operazione San Gennaro. E’ la trasmissione che va in onda ogni venerdì su Tele A. Gli ideatori sono gli stessi che hanno “partorito “Che tempo..’e Munnezza”. La conduttrice Mariarca è in realtà Loredana Simioli, 35enne sorella di uno dei due autori della trasmissione, Gianni, di dieci anni più grande. L’altro ideatore è Maurizio Piretti,  che è anche autore di diverse canzoni.

A.S.