Pagelle Inter-Chievo: Maicon super, Pellissier spreca


Pagelle Inter-Chievo. I nerazzurri tornano a correre dopo le brutte batoste subite nel derby e con lo Schalke e battono 2-0 il Chievo nel primo anticipo della 32a giornata. A decidere l’incontro le reti nella ripresa di Cambiasso su assist di Maicon al 65′ e poi dello stesso brasiliano all’84’, sicuramente migliore in campo dopo alcune prestazioni non proprio esaltanti sfoggiate di recente. Gli uomini di Leonardo ora si rifanno sotto in classifica in attesa degli impegni odierni di Milan e Napoli, attesi da due trasferte non semplicissime rispettivamente a Firenze e Bologna. Per il Chievo la salvezza è tutta da conquistare, e per raggiungerla sono indispensabili i gol di Pellissier: ieri, sullo 0-1, il capitano clivense si è divorato un’occasione colossale. Un errore non da lui.

Pagelle Inter – Maicon 7,5: Sembra tornato il Maicon di una volta, una vera e propria spina nel fianco delle difese avversarie. Il brasiliano serve l’assist per il vantaggio di Cambiasso, chiude i conti a sei minuti dalla fine con un’azione che era partita ancora una volta dai suoi piedi. E in un primo tempo noioso aveva servito prima su un piatto d’argento un’occasione per Pazzini e poi era andato lui stesso vicino al gol. Cambiasso 6,5. Zanetti 6,5. Lucio 6,5. Nagatomo 6,5. Pazzini 6. Julio Cesar 6. Ranocchia 6. Sneijder 6. Milito 6. Stankovic 5,5. Eto’o 5,5. Kharja 5: impiegato da rifinitore, non proprio il suo ruolo, entra troppo poco nel vivo del gioco e rallenta anche la manovra. Leonardo (all.) 6,5.

Pagelle Chievo – Constant 6,5: pressing costante sui portatori di palla, inserimenti al tempo giusto, un paio di ottimi assist, il calciatore della Guinea risulta il migliore dei suoi. Sorrentino 6. Sardo 6. Mandelli 6. Andreolli 6. Rigoni 6. Fernandes 6. Thereau 6. Jokic 5,5. Marcolini 5,5. Moscardelli 5,5. Bogliacino 5. Pellissier 5: lotta come sempre là davanti, ma quell’errore sullo 0-1 va a incidere tantissimo sul bilancio finale del match. Non si può perdonare un errore simile all’unico bomber di questa squadra. Pioli (all.) 6.

Miro Santoro