Nasce “Qulture Edizioni”, giovane e provocatoria casa editrice romana

Dall’impegno sociale all’attenzione per i cambiamenti internazionali, dalla ricerca interiore ai rapporti con le nuove culture. Nasce a Roma “Qulture Edizioni”, provocatoria casa editrice che dietro l’apparente errore grammaticale del titolo, cela la volontà di un gruppo di giovani di realizzare una ricerca letteraria, filosofica e storica, capace di tenere insieme tutti i nodi del nostro tempo.
«Sin da bambini – spiega l’editore, il trentenne Pierpaolo Grezzi – ci hanno detto che il mondo è in un certo modo, ci hanno insegnato i paradigmi e la grammatica di tutte le cose. Noi vogliamo proporre un nuovo punto di vista. Come quando prendi la parola “culture” e sostituisci la “c” con la “q”. La pronuncia resta uguale, eppure quella parola non è più la stessa».
Articolato in tre collane,  con “Diplomatic”, una piccola enciclopedia alla portata di tutti, costituita dalle biografie delle maggiori figure della diplomazia e della politica internazionale, il progetto editoriale s’inaugura con “Ocra Rossa”, l’ultima produzione della giovanissima scrittrice yemenita Hind Haitham.

Valentina De Simone