Ospedale Bambino Gesù: inaugurato reparto trapianto di midollo

Bambino Gesù: Nuovo reparto trapianto di midollo. Si chiama Mita 2, Modulo interdisciplinare di terapie avanzate, ed è il nuovo reparto di trapianto di cellule staminali emopoietiche per combattere i tumori più gravi, in particolare quelli oncoematologici. Il reparto rafforzerà il Dipartimento di oncoematologia dell’ospedale, diretto da Franco Locatelli. Una struttura completamente nuova dotata di 6 nuove stanze a pressione positiva, in cui il bambino e il genitore possono beneficiare delle migliori tecnologie biomediche disponibili e dei migliori comfort, per rendere meno pesante il periodo di degenza in isolamento. Un traguardo importantissimo per l’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma che nel 2010, con quattro stanze singole dedicate, ha avuto un grande riconoscimento come centro pediatrico italiano più attivo con 107 casi trattati su 537 totali in Italia.

Importanti traguardi. Nel 2011 si prospettano numeri importanti con più di 140 casi. si dovrebbero infatti superare i 140 interventi. <<Il 75-80% dei bambini che si ammalano di un tumore – ha precisa Locatelli – viene oggi definitivamente guarito attraverso chemioterapia, chirurgia, radioterapia, trapianti di cellule staminali. Qui al Bambino Gesu’ vogliamo applicare anche la ricerca alla clinica, e adottare una oncologia individualizzata che permetta di riservare trattamenti sempre piu’ efficaci e meno tossici a ciascun bambino>>. Ma le iniziative non si fermano qua. Nel 2012, con l’apertura della sede del Bambino Gesù a San Paolo fuori le mura, saraà costruita anche una grande Cell Factory con laboratori certificati che prepareranno prodotti di terapia somatica e genica. Un ospedale all’avanguardia che si preoccupa dei suoi piccoli pazienti.

Daniela Ciranni