Serie A, Bologna-Napoli 0-2: Mascara e Hamsik trascinano gli azzurri

Bologna-Napoli 0-2 – Continua la marcia del Napoli che vince anche a Bologna per 0-2 grazie alle reti di Mascara e Hamsik (rigore) nel primo tempo. Ennesima prova di maturità per gli azzurri che superano l’ostacolo rossoblu senza rischi chiudendo la gara già nella prima frazione di gioco. Sorride comunque Malesani, soddisfatto della gara dei suoi ragazzi: “E’ stata una gara equilibrata fino al gol del Napoli, poi gli azzurri sono stati bravi ad amministrare la situazione. Nel primo tempo siamo stati puniti da due errori tattici, ma sono soddisfatto della ripresa. Complimenti a De Sanctis per le parate decisive che non ci hanno permesso di raddrizzare la gara“. Visibilimente felice soprattutto il tecnico dei partenopei, Walter Mazzarri: “La partita non era semplice, è stata la vittoria del gruppo. Al momento del gol si è visto il nostro spirito: dalla panchina alla tribuna tutti ad esultare. Ora non guardiamo gli altri, bisogna fare la corsa su noi stessi“.

Gara decisa nella prima frazione – Iniziano subito a ritmo elevato le due squadre che vanno entrambe vicino al gol nei primi 5 minuti: Di Vaio per i padroni di casa spara alto sopra la traversa, mentre Lavezzi subito dopo a due passi da Viviano non riesce a concludere in rete un’ottima iniziativa di Dossena. Al 29′ arriva la prima nitida palla gol del match che Mascara finalizza ottimamente. Pazienza apre per Maggio sulla destra, passaggio per Lavezzi che spalle alla porta mette la palla al centro di tacco, Viviano respinge corto e Mascara si fa trovare pronto per il primo gol in maglia azzurra. Il Bologna non reagisce e gli ospiti chiudono la gara approfittando delle disattenzioni rossoblu. Lancio lungo a pescare Hamsik sul filo del fuorigioco, servizio per Lavezzi che scarta Viviano e viene agganciato dall’estremo difensore avversario: calcio di rigore che Hamsik realizza. 0-2 alla fine del primo tempo.

Il risveglio del Bologna – I padroni di casa dopo 45 minuti non entusiasmanti scendono in campo con un piglio decisamente diverso. Ci prova subito al 50′ Di Vaio da fuori area, De Sanctis respinge in tuffo. Cinque minuti dopo è ancora Di Vaio a sfiorare il gol a porta vuota: lancio lungo dalla difesa, uscita a vuoto di De Sanctis ma il bomber rossoblu conclude da posizione defilata sull’esterno della rete. Dopo l’ora di gioco si rivede il Napoli in avanti con Lavezzi e Hamsik, bravo Viviano a respingere le conclusioni avversarie in entrambi i casi. All’80’ è ancora Di Vaio a divorsarsi un’incredibile palla gol calcialndo a lato a tu per tu con De Sanctis. Ultimo sussulto del Bologna all’86’ con il portiere azzurro che compie un autentico miracolo su un tiro di Rubin dal limite dell’area diretto all’incrocio. Triplice fischio dell’arbitro Orsato dopo 4′ di recupero: Bologna-Napoli 0-2.

Giuseppe Carotenuto