Grande Fratello 11: le schede dei finalisti

 

Andrea Cocco – modello e PR in un locale di Hong Kong, ha trentadue anni, infatti è nato il 25 gennaio 1978, a Roma e vive a Hong Kong. Lo stato civile è celibe, ma molte delle sue fan sperano possa presto tramutarsi in sposatissimo, con chi? Con la sua nuova ragazza Margherita Zanatta, anch’essa una delle finaliste di questa edizione del ‘Grande fratello 11’. Andrea ha i capelli neri, gli occhi castani, pesa 72 kg ed è alto 183 cm. Ha la maturità classica, ha iniziato a studiare Economia all’Università ma dopo otto esami ha lasciato. Come lingue conosce il giapponese, inglese e un po’ di francese, portoghese e greco. Ama molto cucinare, i piatti che gli riescono meglio sono la pasta alla norma, il risotto alle fragole e le polpette. Si allena in palestra e ha praticato sport da combattimento come taekwondo e pugilato. Fa anche parte di una community di un gioco di ruolo online.

 Madre giapponese, padre italiano, Andrea è un connubio tra la gentilezza e la grazia degli orientali e, allo stesso tempo, la spontaneità e la schiettezza di un italiano doc. Ha iniziato a viaggiare, lavorando come modello e come PR a Parigi, New York, in Giappone, Thailandia e a Hong Kong. Ha dichiarato: “Non riesco a stare fermo troppo tempo nello stesso posto, mi annoio, e questo a volte è un problema, penso sempre positivo, il mio motto è ‘non ti arrendere mai, anche nei momenti più bui”. I suoi genitori stanno insieme da 37 anni. Adora leggere, ascoltare la musica, e vedere film. Andrea è stato fidanzato, e poi lasciato in diretta, con Silvia, una modella ungherese.

 Si reputa fondamentalmente “un buono”, ma non tollera, come lui stesso dice: “le cattiverie gratuite, il menefreghismo, non saper riconoscere la bellezza nelle piccole cose e nella gentilezza delle persone, dando tutto per scontato, mi da fastidio“. Partecipa a GF perché: “E’ un challenge, una sfida con me stesso. Rinchiuso con tante persone vedremo quanto sono bravo come PR. E poi tutto questo mi ha dato la possibilità di tornare in Italia”. Secondo te, merita la vittoria?

Tiziana Di Cicco