Isola dei Famosi 8: eliminata mamma Orrù, sexy Nina Moric in studio

Fuori la mamma della Marini. La nona puntata dell’Isola dei Famosi riserva l’ennesimo colpo di scena, con l’uscita dal gioco di Gianna Orrù, la mamma di Valeria Marini, che al televoto perde la sfida tutta rosa con Francesca Fogar ed Eleonora Brigliadori. Ma ad abbandonare ( in maniera programmata) l’Isola è anche Emanuele Filiberto, naufrago ospite di questa edizione. La serata è poi segnata dal ritorno in studio della bella Nina Moric che, in abito mozzafiato, può finalmente riabbracciare il figlio Carlos e ribadisce l’intesa instaurata con Laerte Pappalardo.

Eliminazioni e nomination. Se alla 73enne (ma tosta) Gianna Orrù, eliminata ieri sera, va male, non benissimo va per le sue due sfidanti, entrambe finite in nomination. Francesca Fogar, che ha gia superato brillantemente parecchie sfide al televoto, battendo persino Nina Moric, è infatti la candidata all’eliminazione del leader settimanale Laerte Pappalardo. La magrissima e debilitata Eleonora Brigliadori, sulle cui condizioni di salute il fratello Marco ha espresso ieri forti timori, finisce invece in nomination per scelta del gruppo.

La Moric incanta lo studio. L’evento cardine della serata è forse il ritorno in studio della bella Nina Moric, che abbronzata e coperta minimamente da un ridottissimo abito elegante, monopolizza l’attenzione del pubblico, soprattutto maschile (nella fotogallery in basso potete ammirare il fascino ‘scollato’ della modella). In collegamento con Laerte Pappalardo, la modella esalta le doti del naufrago col quale è stata sorpresa in atteggiamenti assai intimi in una ‘notte di fuoco’ (trovate qui il video), attirandosi i commenti maliziosi degli ospiti in studio. Ma per Nina le sorprese non sono finite e Simona Ventura la invita ad andare in camerino per incontrare il figlio Carlos senza la presenza delle telecamere. L’ex di Fabrizio Corona, senza pensarci, si alza e corre dal bambino, lasciando le scarpe dai tacchi difficilissimi in mezzo allo studio, preda di Luxuria e della Parietti.

R. E.