Misex 2011: hot burlesque e hard luna park presso la nota fiera dell’eros

La Kermesse erotica milanese, il Mi-sex, si è ritagliata, nell’arco degli anni di onorata attività, il titolo di unico evento sopravissuto in Italia nel suo genere che può vantare fama internazionale e un pubblico di affezionati amici ed estimatori.  Anche quest’anno è stata ragguardevole la cifra di persone che ha visitato la celebre fiera del sesso meneghina.
Come in un ideale paese dei balocchi a luci rosse è stato proposto il primo luna park hard ovvero una grande area centrale dove divertimento e intrattenimento erano garantiti dai giochi ma, soprattutto, dalla presenza delle tantissime ragazze di Mi-sex: interattività tra pubblico e star internazionali del settore. Non poteva mancare un focus relativo alle tendenze del momento ovvero il burlesque: uno degli intrattenimenti attualmente più graditi dal pubblico, a fronte di ciò è stata copiosa la presenza di artiste professioniste, capitanate dalla splendida Sasha e dalla intrigante Ruby, di questa arte ironica e vintage.

Una delle più frequenti richieste che pervengono all’organizzazione è quella relativa ai provini per gli aspiranti porno attori e porno attrici. Come sempre viene riservata grande attenzione a tali istanze e, anche in questa edizione, sarà possibile effettuare, a titolo assolutamente gratuito, un provino diretto dal regista e fotografo ufficiale di Mi-sex, Valerio Capelli. Scatenata animatrice della tre giorni dell’erotismo l’intramontabile e irrefrenabile Maurizia Paradiso che, con la sua coinvolgente simpatia e una sempre nuova carica di entusiasmo, sarà il “peperoncino piccante” per condire, nel migliore dei modi, un piatto già ricco e gustoso. Tutto questo sotto l’occhio vigile del Principe dell’erotismo Riccardo Schicchi: anche per questa edizione non ha voluto mancare al consueto appuntamento con Mi-sex. Insomma, con buona pace dei benpensanti, il Misex piace, eccome. Cliccando su Gallery è possibile visionarie le foto delle grandi protagoniste femminili di questa edizione.

Valeria Panzeri