Roma: cessione società in dirittura d’arrivo. Attesa per venerdì la firma di DiBenedetto

Cessione As Roma. Dopo settimane e settimane di incontri, colloqui e riunioni fiume, sta finalmente per prendere corpo la cessione definitiva della Roma nelle mani di Thomas Richard DiBenedetto. Oggi è infatti prevista la partenza dei vertici di Unicredit (Paolo Fiorentino, Piergiorgio Peluso ed Andrea Giovannelli) per Boston, dove entro venerdì verranno firmati i documenti che decreteranno il definitivo acquisto della Roma da parte dell’imprenditore italo-americano. Saranno presenti in quell’occasione anche i numerosi legali delle due controparti, che hanno stilato di proprio pugno tutti i documenti necessari per dar vita alla trattativa, nei quali è stato inserito anche il futuro organigramma della nuova società giallorossa.

DiBenedetto avrà 60% As Roma – Una volta firmato il contratto, DiBenedetto diventerà il proprietario del 60% dell’As Roma. Il restante 40% rimarrà ad Unicredit, ma le due parti hanno già deciso che la metà di questa quota dovrà poi andare a un imprenditore italiano, meglio se romano. Nell’accordo con DiBenedetto ed Unicredit sono state inserite varie garanzie bancarie, ed il futuro organigramma della società giallorossa, dove vi saranno numerosi uomini di fiducia dell’imprenditore italo-americano. Uno di questi sarà sicuramente James Pallotta, l’uomo che ha spinto DiBenedetto all’acquisto della Roma. Ci sarà inoltre il nome di Franco Baldini, il futuro braccio operativo della nuova Roma.

Montella studia la Roma anti-Palermo – In attesa di brindare al definitivo arrivo del nuovo patron a stelle e strisce, Vincenzo Montella sta preparando a Trigoria la prossima gara di campionato contro il Palermo. Per quel match Montella non avrà a disposizione Juan e Mexes, ed ha provato varie soluzioni per cercare di sopperire alla loro assenza. La più probabile fino a questo momento sembra quella che vedrebbe l’utilizzo di Cassetti e Burdisso come difensori centrali. In avanti potrebbero giocare invece Borriello e Menez, che prenderebbero il posto di Totti e Vucinic, sicuri titolari nella gara di Coppa Italia contro l’Inter, in programma martedì prossimo.

Simone Lo Iacono