21 aprile: seminario sulla famiglia nei cartoni animati

Dal ventotto al trentuno luglio anche quest’anno si terrà il Fiuggi Family Festival, un evento ideato da Giovanni Astrei che ogni anno raccoglie un ingente numero di adesioni. Sin dagli albori di tale iniziativa, la cui prima edizione risale solamente al vicino duemilasette, tale festival ha offerto ai propri partecipanti l’opportunità di partecipare ad attività curiose e di assistere a dibattiti interessanti. Seminari, laboratori, film…anche quest’anno ce ne sarà per tutti i gusti. Come sempre il fulcro dell’evento saranno delle tematiche d’attualità capaci di attirare l’attenzione di tutti coloro che decideranno di prendere parte al festival.

Anche quest’anno non saranno poche le proposte degli organizzatori del Fiuggi Family Festival, che come sempre vogliono far sì che l’evento da loro curato sia all’altezza delle aspettative di chi decide di parteciparvi. L’animatore Bruno Bozzetto sarà presente, quest’estate, al festival, il cui nuovo direttore artistico è Mussi Bollini.

Qual è la più interessante delle idee che si è deciso di mettere in pratica all’interno del Fiuggi Family Festival del duemilaundici, che avrà luogo fra qualche mese? Probabilmente si tratta di un seminario, che si terrà il ventuno aprile a Roma e che anticiperà alcune delle tematiche che verranno trattate a Fiuggi durante il periodo estivo. All’interno di tale seminario si parlerà della tematica della famiglia rapportata al mondo dei cartoni animati che siamo abituati a guardare in televisione. Sicuramente il piccolo schermo offre degli input, negativi e positivi, a tutti coloro che sono abituati ad avere a che fare con i suoi programmi. Se una volta i cartoni animati erano quasi esclusivamente un modo per pubblicizzare dei prodotti oppure un motivo di svago per i più piccoli, ora all’interno del mondo dei cartoon è possibile trovare critiche sociali spesso abbastanza esplicite. I cartoni animati affrontano eccome tematiche attuali e profonde. Cosa c’entra la famiglia? Basta guardare una puntata dei simpaticissimi Simpson per capire che all’interno dei cartoni animati è possibile reperire prototipi di famiglia di ogni genere e tipo. Il ventuno aprile si avrà modo di analizzare le varie famiglie dei cartoni animati, anche in rapporto a delle eventuali alternative migliori ai prototipi negativi di famiglia che è possibile reperire all’interno dell’amplissimo mondo dei caroon.

M.C.